IL PARMA PIANGE LA SCOMPARSA DELLA BANDIERA CROCIATA IVO COCCONI

14 Feb 2020, 23:00 3 Commenti di

ivo cocconi

(www.parmacalcio1913.com) – Il Parma Calcio piange Ivo Cocconi, scomparso all’età di novanta anni, e porge le più sentite condoglianze alla sua famiglia.

Ivo, con 307 presenze in partite di campionato e 310 complessive, é stato una delle Bandiere della storia secolare della squadra di pallone della città di Parma, di cui ha indossato la Maglia ininterrottamente per tredici stagioni consecutive.

Era un difensore elegante e, allo stesso tempo, arcigno e tenace.  Ricopriva i ruoli di terzino e di centrale. Era un trascinatore del gruppo e dei tifosi.

Per queste sue doti, non solo per la militanza, é stato uno dei Capitani più longevi della Storia Crociata (portò con autorevolezza la fascia al braccio dal 1953 al 1962).

Cocconi é stato calciatore in quel periodo storico in cui, benché si giocasse nelle categorie nazionali più importanti, contemporaneamente ad allenamenti e partite ci si doveva soprattutto impegnare, con sacrificio, anche in un autentico mestiere.

imageIl lavoro di Ivo, quando non correva su campo di calcio con la Crociata addosso, era il fornaio nel forno di famiglia, nella centrale via Garibaldi.

Fece le prime due sporadiche apparizioni in prima squadra, dopo esser cresciuto nella compagine cittadina del Rapid Parma, quando aveva vent’anni. Esordì nella Serie C 1949/1950.

Fu protagonista della promozione in Serie B nel 1954 e di quella formazione, spesso composta quasi completamente da ragazzi parmigiani come lui, che per un decennio mantenne orgogliosamente la permanenza nel torneo cadetto.

Nell’annata della salita in B segnò il primo dei suoi due gol siglati con la Crociata. Capitò allo stadio Ennio Tardinidomenica 25 ottobre 1953.

Fu una rete decisiva. Al 76′ insaccò per firmare l’importante vittoria (2-1contro la Sambenedettese.

Con il Parma e con il calcio nazionale lasciò l’attività agonistica al termine del campionato di B 1961/1962.

Per anni, da Bandiera, è stato il presidente del club Ex Gialloblù, di cui fu anche uno dei fondatori, contribuendo a diffondere l’amore per la nostra Maglia, che lui difese da eroe

Ciao, Crociato Ivo !!!

PRESENZE CON LA MAGLIA DEL PARMA IN CAMPIONATO

1) Alessandro Lucarelli 311
2) Ermes Polli 310
3) Ivo Cocconi 307
4) Luigi Apolloni 304
5) Lorenzo Minotti 280
6) Antonio Benarrivo 258
7) Giovanni Colonnelli e Giovanni Mazzoni 242
8) Alessandro Melli 241
9) Augusto Ponticelli 236
10) Aldo Silvagna, Roberto Mussi e Fabio Cannavaro 213

PRESENZE COMPLESSIVE CON LA MAGLIA CROCIATA IN CAMPIONATO, COPPA ITALIA, MANIFESTAZIONI INTERNAZIONALI, POULE SCUDETTO E PLAYOFF

1) Luigi Apolloni 384
2) Antonio Benarrivo 362
3) Lorenzo Minotti 355
4) Alessandro Lucarelli 350
5) Ermes Polli 317
6) Ivo Cocconi 310
7) Alessandro Melli 300
8) Fabio Cannavaro 291
9) Roberto Mussi 277
10) Giovanni Colonnelli 273
11) Nestor Sensini 271

In Evidenza, News

Autore

Stadio Tardini

3 Commenti a “IL PARMA PIANGE LA SCOMPARSA DELLA BANDIERA CROCIATA IVO COCCONI”

  1. Benni says:

    R.i.p. campione!

  2. Rikman says:

    Grande Capitano di una lunga serie,lo ricordo nelle prime partite allo stadio Tardini, con Silvangna , Sentimenti V ed il grande bomber Calzolari. Addio grande Capitano

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif