A LETTO DOPO CAROSELLO: DEJAN KULUSEVSKI DA’ LA BUONANOTTE AI CROCIATINI LEGGENDO UNA FAVOLA DI RODARI (VIDEO)

18 Mar 2020, 21:00 4 Commenti di

fiabe crociate

dejan kulusevski fiabe crociate(ST) – Terzo appuntamento questa sera, Mercoledì 18 Marzo 2020 con le “Fiabe Crociate”, dopo l’esordio di Sabato 14 Marzo 2020 con Matteo Scozzarella che con la figlia Lavinia, aveva letto due fiabe di Gianni Rodari: “Il Paese con la ‘s’ davanti” e “Il topo dei fumetti”, e la seconda puntata con Simone Iacoponi con “La strada che non andava in nessun posto”. stavolta sul profilo Facebook e sul canale ufficiale YouTube del Parma Calcio 1913 il narratore d’eccezione è stato Dejan #Kulusevski!, il quale ha dato la buonanotte ai piccoli Crociati con la favola, sempre di Rodari, “Il Pulcino Cosmico”.

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913

News, Videogallery Amatoriale

Autore

Stadio Tardini

4 Commenti a “A LETTO DOPO CAROSELLO: DEJAN KULUSEVSKI DA’ LA BUONANOTTE AI CROCIATINI LEGGENDO UNA FAVOLA DI RODARI (VIDEO)”

  1. Luca says:

    Non vedo l’ora di sentire il mister!

  2. VELENOSO 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈😈 😈 😈 😈 says:

    Al cimitero di Salsomaggiore per i
    vivi è stato chiuso non ci si puo’andare
    Ci si va solo da morti
    Sempre che ci sia ancora posto.

  3. VELENOSO 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈😈 😈 😈 😈 says:

    I nostri eroi erano i nostri nonni
    che nella guerra 15-18 quando
    poco più di ventenni lasciavano
    mogli e figli madri e padri e immolavano
    la loro vita per il bene comune.
    Mi raccontava mio nonno che ora
    ovviamente non c’e più. che a volte
    ha assistito a soldati che si rifiutavano
    di andare al fronte contro il nemico
    inventando mille banali scuse
    All’epoca mi diceva che anche se uno
    aveva 39 di febbre era lo stesso
    ABILE & ARRUOLATO e doveva
    combattete al fronte come gli altri.
    Se si rifiutava di andare al fronte
    anche con la febbre, questo dal loro
    comandante veniva considerato
    un traditore senza “se” e senza “ma”
    e veniva fucilato sul posto
    in quanto considerato
    TRADITORE DELLA PATRIA.
    Mio nonno diceva di aver assistito a ben
    quattro fucilazioni di questi traditori
    che al 99% s’inventavano malattie
    immaginarie per non fare il loro dovere
    da italiani in guerra
    ORBENE
    Ora in questa,terza guerra mondiale
    dobbiamo.combattere contro un nemico
    invisibile, quasi alieno. molto molto forte
    e per questo c’e bisogno di tutti.
    Al fronte abbiamo eroi che sono
    medici e infermieri, nostro vanto e
    fiore all’occhiello di questa società e di questa
    terza guerra mondiale pronti a combattere
    in prima linea contro il nemico invisibile
    armati non di fucili ma di mascherine
    rischiando di morire come eroi per la loro patria
    Mi ricordano tanto i militari che come
    mio nonno facevano per l’Italia
    di tutto e di più.
    FACEVANO IL LORO DOVERE PER LA PATRIA
    IL LORO DOVERE DA VERI ITALIANI.
    Erano veri eroi.
    ORBENE
    Stamane sentivo dal TG che a Napoli
    246 infermieri hanno disertato la guerra
    e come traditori si sono messi in malattia.
    In parole povere HANNO DISERTATO.
    Fossimo stati nella guerra 15-18
    sarebbero stati tutti fucilati sul posto per
    ALTO TRADIMENTO.
    Io non dico che devono essere fucilati
    dato che la pena di morte non c’e
    ma questa gente oltre a perdere il lavoro
    di cui non sono portati non avendo la
    vocazione di aiutare chi è in difficoltà
    e quindi non portati per questo lavoro
    dovrebbero oltre che essere licenziati
    puniti con forti ammende e messi agli
    arresti domiciliari anche perché se fossero
    lasciati liberi con il senso del dovere che
    hanno dimostrato di avere, sarebbero
    i primi a girovagare per la città
    essendo falsi ammalati
    ovviamente senza permesso
    infettando altri.

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif