IN MORTE DI ROMEO ZANANTONI, il ricordo di Gabriele Majo

18 Mar 2020, 19:00 3 Commenti di

gabriele majo per slide(Gmajo) – Purtroppo non passa giorno senza che su queste pagine si debba annotare la scomparsa di una o più persone care con le quali abbiamo condiviso un percorso della nostra vita. Correvano i ruggenti anni delle radiocronache del Parma: tra i sostenitori più fedeli dei nostri radioservizi sul circuito di Radio Elle, Radio Emilia e Lattemiele, c’era Romeo Zanantoni, titolare – prima di passare il testimone ai figli Fabrizio e Paolo (cui ora mi stringo nel dolore porgendo le più sentite condoglianze) – della omonima ditta di macchine per ufficio e soprattutto, temporibus illis, fotocopiatrici (prima ancora ciclostili, dopo computer). Con la sua azienda per anni ci ha dato la possibilità – specie come sponsor della lettura delle formazioni delle squadre in campo (anche al Tardini tramite i diffusori acustici di cui la Pubblivision di Marco Gabbi a suo tempo era concessionaria) – di raccontare le gesta del nostro Parma, prima che le televisioni a pagamento, circa al principio del nuovo millennio, finissero per limitare il fenomeno delle radio, quasi fino a farlo in pratica sparire. Ricordo ora con nostalgia e dolore romeo zanantoniquelle trattative infinite là nell’area ex Salamini, prima del trasferimento nella nuova sede alle spalle del Centro Torri in Via Paradigna, che erano in realtà un mix di piacevoli chiacchiere di calcio di cui era un grande esperto, non di quelli che opinano così tanto per, ma veramente addentro alla macchina, essendo stato per diverso tempo negli ingranaggi federali locali. Come ricordato poi anche nel servizio della Gazzetta di Parma di martedì 17 Marzo 2020, Erre Zanantoni (lui voleva che annunziassimo così il nome della sua ditta nei vari promo, e con la erre alla prmanzana che mi ritrovo io era difficile passasse inosservato) è stato a lungo l’anima della Polisportiva Il Cervo, facendo parte del direttivo uscito dal congresso che ha unificato la Uni Coop Taro, la Polisportiva Uni Coop Collecchio e il Circolo Bocciofilo Il Cervo restandone presidente per un decennio tra l’85 e il ’95 con fiore all’occhiello il Torneo a 7 considerato il più bello sul territorio. A Romeo Zanantoni debbo quindi dire grazie per aver creduto in me, nelle mie possibilità r nell’amata radio, dandomi la possibilità di esprimermi, crescere e diventare quel che sono. Ora riposi in pace. Gabriele Majo

In Evidenza, L'Opinione, News

Autore

Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

3 Commenti a “IN MORTE DI ROMEO ZANANTONI, il ricordo di Gabriele Majo”

  1. Luca says:

    R.I.P. Che giornataccia oggi! :(

  2. Fabrizio says:

    grazie Gabriele!

  3. Lele says:

    A Fabrizio e Paolo sincere condoglianze. Conobbi Romeo alla fine degli anni 80 e parve subito un imprenditore vecchio stampo, incline ai cambiamenti dell’epoca ma grazie alla tenacia dei figli bravo a passare il timone al futuro. Riposi davvero in pace.

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif