D’AVERSA: “IL NOSTRO E’ UN CAMPIONATO STRAORDINARIO, NON POSSIAMO CAMBIARE IL NOSTRO STATO D’ANIMO PER DUE RISULTATI NEGATIVI” (VIDEO) / I CONVOCATI

04 Lug 2020, 19:00 8 Commenti di

roberto d'aversa vigilia parma-fiorentina 04 07 2020(www.parmacalcio1913.com) – Alla vigilia di Parma-Fiorentina, match di Serie A Tim in programma domani alle 19.30 allo Stadio ”Ennio Tardini”, Mister Roberto D’Aversa ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul match al sito ufficiale del Parma Calcio 1913.

Come sta la squadra?
C’è qualche situazione da valutare, c’è qualcuno che ha qualche problema e questo farà dipendere anche le mie scelte iniziali su chi andrà per primo in campo e su chi andrà in panchina“.

Come ha motivato la squadra durante la settimana dopo la sconfitta con l’Hellas Verona?
Analizzando entrambe le partite, quella con l’Inter e quella con l’Hellas Verona, c’è rammarico, c’è rabbia, c’è delusione. Credo i ragazzi non meritassero di perdere in nessuna delle due gare. Sotto l’aspetto del gioco la squadra si è ben comportata ma bisogna ragionare sul fatto che comunque abbiamo portato a casa zero punti e quindi qualcosa abbiamo sbagliato. Dobbiamo essere bravi, nella partita di domani, a riprenderci quello che abbiamo lasciato sul campo in queste due gare. Mi riferisco soprattutto ai punti perché la prestazione c’è stata in entrambe le sfide. E’ chiaro che abbiamo commesso degli errori che dobbiamo cercare di non ricommettere. Per errori intendo anche fare gol lì dove c’è la possibilità di farlo, sportivamente parlando dobbiamo essere bravi ad ammazzare l’avversario e a chiudere le partite: mi riferisco alla prima partita con l’Inter ma anche alla gara con l’Hellas Verona in cui abbiamo subito il terzo gol nel nostro momento migliore dopo che abbiamo sbagliato diverse situazioni da gol. Tutto questo ci deve servire per affrontare al meglio la partita di domani, in maniera più determinata, per cercare di riprendere il nostro cammino. Dobbiamo cercare di raggiungere un risultato pieno per cancellare la delusione di queste due gare“.

Di fronte ci sarà la Fiorentina. Che partita sarà?
Prima del lockdown la Fiorentina stava facendo molto bene, sia sul piano del gioco sia sul piano dei risultati. In questo momento sta avendo qualche difficoltà nei risultati che però non rispecchiano l’andamento delle gare, le quali a volte vengono decise dagli episodi favorevoli o non favorevoli. Verrà qui una squadra di qualità con calciatori importanti, non sarà certamente una gara semplice. Verranno qui arrabbiati per aver perso una partita in casa, hanno bisogno di fare risultato. Da parte nostra deve esserci la volontà di chiudere in maniera quasi certa il discorso relativo al nostro primo obiettivo, quello della salvezza, a livello aritmetico. In queste ultime due partite il post-gara non è stato bello, dobbiamo cercare di renderlo più bello”.

E’ un’insidia in più il momento difficile della Fiorentina?
“Può cambiare l’aspetto psicologico, ma le insidie in una partita ci sono sempre. Sull’aspetto psicologico dobbiamo anche essere bravi noi, anche se chiaramente non può essere idilliaco dopo due sconfitte. Bisogna ragionare però in maniera positiva, deve esserci entusiasmo, bisogna pensare che stiamo facendo un campionato straordinario e non possiamo cambiare il nostro stato d’animo o il nostro modo di affrontare le partite per due risultati negativi. Anzi, tutto questo deve darci una spinta in più perché le prestazioni ci sono state. Dunque una spinta in più per far sì che determinate situazioni non succedano nuovamente”. 

Il Parma ha 6 punti in più rispetto alla passata stagione in questo punto del campionato. Una vittoria domani, oltre al riscatto, può avere un valore particolare?
“Sì, avrebbe una doppia valenza. Sicuramente avvicinerebbe aritmeticamente al nostro obiettivo e poi riscatterebbe quello che non abbiamo portato a casa, nonostante le prestazioni, nelle ultime due partite. E se non ci siamo riusciti significa che qualche errore lo abbiamo commesso. Dobbiamo ragionare sui nostri errori e su dove dobbiamo migliorare. Non mancano tante partite, si gioca ogni tre giorni, sappiamo che a livello di concentrazione è un po’ più difficile ma è una condizione uguale per tutti: è l’aspetto mentale che a volte porta a fare di più o di meno e mi auguro che questi due risultati negativi ci permettano di affrontare la partita nel migliore dei modi“.

DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA PRESENTAZIONE DI PARMA-FIORENTINA DI MISTER ROBERTO D’AVERSA

PARMA-FIORENTINA, I CONVOCATI

(www.parmacalcio1913.com) – Al termine della seduta di allenamento a porte chiuse sostenuta questa mattina al Centro Sportivo di Collecchio, Mister Roberto D’Aversa ha convocato per la gara contro la Fiorentina, in programma domani alle 19.30 allo Stadio ”Ennio Tardini” e valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A 2019-2020, i seguenti 24 calciatori: 

  • Portieri: Colombi, Radu, Sepe;
  • Difensori: B. Alves, Darmian, Dermaku, Gagliolo, Iacoponi, Laurini, Pezzella, Regini;
  • Centrocampisti: Barillà, Brugman, Grassi, Kucka, Kulusevski, Kurtic, Scozzarella;
  • Attaccanti: Caprari, Cornelius, Gervinho, Karamoh, Sprocati, Siligardi.
News, Videogallery Amatoriale

Autore

Stadio Tardini

8 Commenti a “D’AVERSA: “IL NOSTRO E’ UN CAMPIONATO STRAORDINARIO, NON POSSIAMO CAMBIARE IL NOSTRO STATO D’ANIMO PER DUE RISULTATI NEGATIVI” (VIDEO) / I CONVOCATI”

  1. Luca says:

    Domani non mi importa dell’Europa League. Voglio solo tornare alla vittoria.

  2. Velenoso il valore aggiunto del sito fin dal lontano 2012. says:

    E se dopo due risultati negativi c’e il terzo è poi il quarto….
    Intanto dall’ottavo.posto siamo undicesima e siamo nella
    parte destra della classifica.
    Il risucchio è vicino.
    Se dobbiamo giocare dal primo.minuto
    con Darmian, è forse meglio giocare in 10?
    Almeno non partiremo da meno 1 visto che
    lo zampino per un gol subito., c’è lo mette sempre
    come da prassi consolidata nel tempo.

  3. Velenoso il valore aggiunto del sito fin dal lontano 2012. says:

    Caprari al centro dell’attacco
    e Darmian in difesa.
    Unica cosa positiva è che grazie
    a questi due giocatori, guardando
    la partita non sentiremo il caldo
    e l’afa infatti avremo i BRIVIDI
    ogni volta che toccheranno la palla.

  4. Velenoso il valore aggiunto del sito fin dal lontano 2012. says:

    Oggi sulla gazzetta errore di PIOVANI.
    Cornelius a Verona è partito titolare ed è
    stato sostituito all’inizio del secondo tempo
    da Gervinho.
    Cornelius caro PIOVANI non è entrato nel
    secondo tempo ma ha giocato dal primo minuto
    PIOVANI PIOVANI……

  5. Davide says:

    Beh a 39/40 punti ci sono Verona Scansuolo Bologna Cagliari etc adesso è anche ora di smettere con le iperboli. Diverso dall’anno scorso c’è che dietro non c’è Corsi che prometteva sconti siccome Lecce Genoa etc hanno tutti giocatori in prestito e quindi non vedremo risalite strane. Però ripeto voliamo basso perché abbiamo i punti di Verona e Bologna niente di miracoloso.

  6. Davide says:

    Bologna 41 punti io inizierei a ridimensionare molto certi giudizi.

  7. pablo says:

    diciamo 3 risultati negativi cari d aversa poi arrivino altri 8 non preoccuparti