Intervista a Fabrizio Pallini

Sul fatto che il sottoscritto abbia sempre tenuto ai valori, dunque non ci sono dubbi: e a questo punto non so se vogliamo introdurre un elemento successivo, riferito allo Stadio Tardini… Ricordo, ad esempio, che a suo tempo io fui contrario addirittura al fatto che potessero distruggere il vecchio Tardini per crearne uno nuovo. Combattemmo moltissimo perché almeno rimanesse la facciata liberty dello stadio: quindi è ovvio che se mi si fa la domanda Tardini o non Tardini io dica Tardini come dissi a suo tempo e come ho sempre detto.
Direi quindi che è comprovato il mio amore verso le tradizioni e verso lo Stadio, che tra l’altro ritengo debba essere libero da situazioni commerciali, in linea di massima, perché lo stadio comunale Ennio Tardini dovrebbe rimanere tale, proprio per togliere ogni qualsiasi eventuale situazione di interesse a lato dello stadio stesso.
D’altronde capisco anche le problematiche che uno stadio in un centro storico possa dare e mi rendo conto che si debba fare tutto quello che è possibile per evitare ogni qualsiasi problematica nei confronti delle tifoserie che arrivano a Parma, magari con altre motivazioni.
Quindi Tardini, sempre Tardini, però con fatto tutto quello che debbono fare Comune e forze dell’ordine, cioè migliorare le vie di uscita, migliorare la visibilità, migliorare l’illuminazione.
Per quanto mi riguarda, almeno sentimentalmente, la mia decisione sarebbe quella di tenere lo stadio dov’è, con tutte le cautele che ovviamente ci devono essere”.
Sei favorevole o contrario allo stadio di proprietà delle società di calcio?
“Io non farei un discorso generalizzato: io direi che a seconda del momento storico, ma soprattutto dell’eventuale proprietà, si può decidere se… E’ chiaro che il discorso fatto non di proprietà è un po’ più libero; il discorso di proprietà imporrebbe tutta una serie di scelte differenti, quindi anche le Società, ad un certo tipo di comportamento. Per cui sono un po’ agnostico in questo senso”.
http://www.settorecrociatoparma.it/Notizie0910..htm/notizie_0910_569.htm
Grazie Rey

Stadio Tardini

Stadio Tardini