domenica, Maggio 26, 2024
News

TIRELLI VUOL FAR PAGARE IL BIGLIETTO A GHIRARDI

Il nuovo presidente della Tep denuncia la mancata riscossione di crediti nei confronti delle società sportive del territorio (tra cui il Parma) per 450.000 euro

SAM_4883Il nuovo presidente della Tep Antonio Tirelli, che da un mese ha sostituito Tiziano Mauro, dimissionario dopo il deflagrare del caso banca Mb, durante i lavori odierni della commissione consiliare permanente “Controllo su Istituzioni, Aziende, Consorzi, Società per azioni, Enti concessionari nonché su Società, Associazioni, Fondazioni e Comitati cui partecipa il Comune", presente l’assessore alla mobilità Davide Mora, ha sostenuto che mancano nelle casse della azienda di trasporti, oltre ad altre voci, anche circa 450.000 euro per la mancata riscossione di crediti nei confronti di cinque società sportive cittadine, “tra queste – scrive il quotidiano on line parmaok.it che alla vicenda dedica da alcuni minuti la news di apertura con video – il presidente fa il nome della società sportiva "Parma calcio".
(segue all’interno)

SAM_2079Su parma.repubblica.it aggiungono questo virgolettato attribuito a Tirelli: “Le portiamo in giro, ma non pagano.” Il riferimento, sempre secondo quest’ultimo portale sarebbe riferito alle squadre di basket e rugby, oltre allo stesso Parma. Il consigliere di minoranza Marco Ablondi, sempre secondo quanto scrive parma.repubblica.it, avrebbe affermato: Un’azienda di pubblici servizi non può finanziare attività sportive, i servizi erogati devono essere pagati”. Il vice sindaco Paolo Buzzi ha chiesto alla Tep di recuperare i crediti.
A noi pare di ricordare che fosse in essere un accordo di partnership commerciale tra la Società Parma FC Spa e la Tep: la questione del dare/avere potrebbe quindi essere riconsiderata alla luce di questo tipo di logica. Contiamo nelle prossime ore di poter essere più precisi, magari con una presa di posizione degli stessi interessati. (gm)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

2 pensieri riguardo “TIRELLI VUOL FAR PAGARE IL BIGLIETTO A GHIRARDI

  • Anonymous

    schifosi e te se non hai i soldi per andare a lavorare ti buttano giu dalla corriera!!

  • Gabriele Majo

    Per cortesia firmiamo i post. Grazie. Per correttezza ricordo che probabilmente nel computo dare/avere andrà considerato il rapporto di partnership che ci risulta fosse in essere tra le due società (Tep e Parma FC). Abbiamo chiesto, per iscritto, una posizione ufficiale in merito alla Società, che probabilmente più avanti risponderà. Aspettiamo. Grazie per il contributo (gm)

I commenti sono chiusi.