PERTUSI E IL CONCERTO 2013, LA NEWS ANCHE SULL’INFORMAZIONE

Il quotidiano oggi dedica un servizio alla proposta lanciata dal presidente della Corale Verdi tramite stadiotardini.com e avallata dal famoso cantante


informazione pertusiAvrei voluto pubblicare prima questo post, un po’ perché le 19.30, ora in cui scrivo, non è la più adatta per una sorta di rassegna stampa, e un po’ perché oggi il quotidiano che sto per recensire,L’informazione di Parma ha vissuto una giornata piuttosto campale per via dell’accurata visita della Guardia di Finanza, durata tutto il giorno, con perquisizioni e sequestri nei locali della redazione, ma pare anche nelle abitazioni private dei legali rappresentanti, e in altre sedi del Gruppo Spallanzani (inclusa E’ Tv, che ha estensioni pure nelle Marche), nell’ambito di una inchiesta sui contributi statali per i giornali disposta dalla Procura della Repubblica di Cremona, ed emessa dal Gip Guido Salvini su richiesta del pm Cinzia Piccioni. I fatti contestati risalirebbero al 2008. La stretta attualità ci impone di riferire questa notizia che ovviamente non ha attinenza con il calcio: molto di più, invece, l’argomento portato avanti stamani sulle pagine sportive da Matteo Billi che ha ripreso la benedizione” del famoso cantante Michele Pertusi alla proposta lanciata dal presidente della Corale Verdi Andrea Rinaldi di un grande concerto lirico al Tardini nel 2013.

pertusi video 18Pregi e difetti dell’idea erano stati analizzati dallo stesso Pertusi nella nostra video-intervista esclusiva, di cui è pure disponibile la trascrizione scritta sulle nostre pagine virtuali. Calcio e Lirica un felice connubio per unire i festeggiamenti dei 200 anni dalla nascita di Giuseppe Verdi e i 100 anni della nascita del Parma Calcio. Un’ulteriore opportunità, lanciata dal nostro lettore Indipendenza per il Ducato, è stata ben analizzata, ed accolta, dal basso parmigiano: quella cioè di creare una compilation d’Opera da proporre in fase di riscaldamento e nell’intervallo delle gare interne. Un modo per rendere uniche le partite del Tardini. (gmajo)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.