mercoledì, Febbraio 21, 2024
News

LA PARTITA PER IL MUNICIPIO. TROMBETTIERE BAFFUTO SUONA LA MARCIA TRIONFALE DELL’AIDA PER IL NUOVO SINDACO FEDERICO PIZZAROTI (5 STELLE) – I video amatoriali dai Portici del Grano e Piazza Garibaldi

(gmajo) – Una svolta storica che non può essere ignorata anche da un sito prettamente di carattere sportivo come stadiotardini.com, specie dopo l’invasione di campo dell’ultima ora di Roberto Donadoni pro-Bernazzoli. Del resto non sono mancate le parafrasi calcistiche dal “rigore a porta vuota”, (peraltro finito nel cielo a 5 stelle, come ha scritto nel suo editoriale il direttore di Teleducato Pietro Adrasto Ferraguti), alla “finale di Coppa Italia con una squadra di serie B”, come proprio il futuro sconfitto avrebbe detto subito dopo l’inaspettato verdetto al primo turno, quando a sorpresa Federico Pizzarotti superò lo sfidante sulla carta Elvio Ubaldi. Ieri, non a caso, sotto i Portici del Grano qualcuno ha intonato “Serie B, Serie B”, (video all’interno) ed un improvvisato trombettiere baffuto ha suonato la Marcia trionfale dell’Aida, la stessa, che accompagna i crociati quando scendono in campo al Tardini. Ieri stadiotardini.com, oltre alle due fotogallery già proposte, ha girato anche alcuni filmati amatoriali in Piazza Garibaldi, con le prime dichiarazioni del neo-sindaco alle tante televisioni locali, nazionali ed internazionali che hanno invaso Parma, l’entusiasmo della gente, il delirio della folla, con fotografi e cameramen che litigavano per meglio immortalare l’uomo nuovo scelto da Parma, al quale va il nostro sincero augurio di buon lavoro. Ora che dai cittadini gli è stata regalata la Ferrari vedremo come la saprà guidare…

 

ALTRI VIDEO AMATORIALI GIRATI IERI DA STADIOTARDINI.COM SUBITO DOPO L’ELEZIONE DEL NUOVO SINDACO DI PARMA SOTTO I PORTICI DEL GRANO E IN PIAZZA GARIBALDI

PARMA, I GRILLINI DOPO IL SUCCESSO "SERIE B, SERIE B"

 

BRINDISI PER PIZZAROTTI DEI “NO INCENERITORE”

 

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

4 pensieri riguardo “LA PARTITA PER IL MUNICIPIO. TROMBETTIERE BAFFUTO SUONA LA MARCIA TRIONFALE DELL’AIDA PER IL NUOVO SINDACO FEDERICO PIZZAROTI (5 STELLE) – I video amatoriali dai Portici del Grano e Piazza Garibaldi

  • parmigianoreggiano

    Buondì Majo, ha visto ieri che bella SCHIARITA è arrivata a Parma? Già nel primo pomeriggio le nuvole erano sparite e si potevano ammirare 5 STELLE splendenti in pieno giorno… Per quanto riguarda il misterioso trombettiere non l'ha riconosciuto? Sotto alla parrucca e ai baffi finti si nascondeva infatti HERNAN CRESPO, che dopo la serata passata in piazzale della Pace ANZICHÉ al Tardini ha voluto festeggiare così la vittoria del Pizza…

  • vale una coppa delle coppe grande Pizza forza Parma e forza crociati

  • Gabriele Majo

    Salve Parmigiano-Reggiano,

    se nel cielo ducale brilleranno davvero le 5 Stelle lo sapremo nei giorni a venire, dopo che Pizzarotti avrà dimostrato di saper guidare la Ferrari che i parmigiani gli hanno dato in mano. Se da un lato c'è da esser contenti perché finalmente non ci siamo fatti imporre un Sindaco, dall'altro c'è da augurarsi che Parma (con tutti i problemi che ha) non paghi lo scotto di fare da laboratorio per la nuova politica.
    Certo la squadra di B si è cavata la soddisfazione di strappare la Coppa Italia al favorito che ha calciato il rigore alle stelle: non rimane che augurarLe i migliori auspici per la Serie A…
    Cordialmente Gmajo

  • Parmigiano

    Buondì Majo, ben venga la sua prudenza che è segno si saggezza ed esperienza. In questa nuova pagina, che io definisco storica non solo per la nostra città ma anche e soprattutto per la nostra nazione, ogni forza che vigila con occhio attento ma distaccato su un movimento popolare spinto dall'entusiasmo generale rappresenta la garanzia che, all'occorrenza, ci sarà chi saprà criticare se e quando dovesse essercene bisogno. Chi meglio di lei del resto può dare voce alla coscienza di Parma (e in questo l'immagine del grillo parlante le calza a pennello)? Sono pertanto entusiasta della vittoria del Pizza (pensi che poco fa mi sono infatti addirittura iscritto al moVimento 5 stelle) e allo stesso tempo contento di sapere che ci sono persone come lei che vigilano. Cordialmente, Parmigiano.
    PS La prego di scrivere l'altro mio nick unito e minuscolo, cioè "parmigianoreggiano", perché quello staccato e maiuscolo è il formaggio. Grazie.

I commenti sono chiusi.