QUI STADIO TARDINI, ORE 16: E’ RIPRESA LA PRELAZIONE ABBONAMENTI, POCA GENTE IN CODA. DA OGGI, CON EMPORIUM IN FERIE, PER FAR SCRIVERE IL NOME SULLA MAGLIA CI SI RIVOLGE DIRETTAMENTE AGLI OPERATORI DELLE POSTAZIONI ATTREZZATE DELL’ENNIO – Fotogallery amatoriale

DSC00207(gmajo) – Poca gente in coda al Tardini al check delle ore 16 circa. In mezzora sono stati serviti i soliti (nel senso di numero, ma non di soliti abbonati, nell’accezione degli stessi) 50 tifosi circa. File molto più consistenti, invece ci sono state segnalate, sabato mattina. Diciamo, però, che prosegue il trend del post cessione di Giovinco, apparso come netto spartiacque tra il periodo iniziale della scorsa settimana, la prima della prelazione al Tardini, caratterizzata da grande entusiasmo e code agli sportelli, e la seconda metà della stessa, dopo l’addio della Formica, con file molto più sostenibili. Altro aspetto importante da ricordare è il fatto che da oggi, stante la chiusura per ferie del negozio Emporium, la personalizzazione della maglia crociata – iniziativa esclusiva rivolta agli abbonati del Parma FC – può essere richiesta, direttamente previo il versamento di ulteriori 59 euro, alle postazioni attrezzate dello Stadio Tardini, laddove si eseguono le operazioni di rinnovo. Nella fotogallery all’interno alcune immagini del punto prenotazioni alternativo all’interno dell’area Hospitality, dove viene consegnato il coupon di prenotazione. La maglia prenotata, la stessa con cui scenderanno sempre in campo al Tardini i nostri eroi, sarà infatti disponibile solo dal 24 agosto. L’immagine sopra, invece, è di repertorio, ma la ricicliamo volentieri, dal momento che recita il significativo claim “Indossa una passione”: peccato che l’apposita vela si sia rotta e non possa più così fare – come venerdì scorso – bella mostra di sé all’ingresso dell’area rinnovi abbonamenti dello Stadio Tardini.

ALL’INTERNO LA FOTOGALLERY AMATORIALE SCATTATA ALLE 16 CIRCA AL TARDINI

 

DSC00234DSC00238DSC00240

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.