NON SOLO ACQUAH: C’E’ ANCHE CHIBSAH NEL MOTORE GHANESE DEL PARMA

CHIBSAH(fcparma.com)Levico Terme 24 luglio 2012 — In campo l’ultima mezz’ora contro lo Slavia Praga. Titolare nella seconda mini-amichevole di 45 minuti contro il Levico Terme. Stiamo parlando del giovane centrocampista Yussif Raman Chibsah, che in tutte e due le amichevoli con la maglia del Parma ha sfoderato una prestazione incoraggiante. Arrivato al club del presidente Ghirardi dalla Primavera della Juventus, con cui aveva segnato a Collecchio contro i coetanei allenati da Pizzi lo scorso 21 aprile e con cui è stato grande protagonista al Torneo di Viareggio, il centrocampista ghanese diciannovenne sta vivendo il ritiro di Levico come una grande opportunità da non sprecare. "Per me è davvero un bel momento. Sono passato da una Primavera, quella bianconera, ad una prima squadra in serie A. E’ il sogno di tutti i giovani che giocano a calcio. Voglio giocarmi al meglio le mie carte. Speriamo bene." Yussif non è l’unico centrocampista ghanese nella rosa del Parma 2012-13. L’altro è Afriyie Acquah arrivato direttamente a Levico Terme dal Palermo. "Si lo conoscevo già – confida Chibsahgiocavamo contro in Ghana. L’ho trovato bene. Spero che questa al Parma sia un’esperienza positiva anche per lui".

Continua la lettura all’interno

 

Tutte e due ghanesi, tutte e due centrocampisti. Ci sono affinità tra voi? "A me piace giocare la palla, anche a lui. Ci piace inserirsi. Mi piace andare in attacco e provare a segnare, ma solo quando è il momento giusto …". La prima parte di ritiro con mister Donadoni è stata davvero intensa, carichi e ritmi di lavoro sono stati davvero alti. Cosa stai imparando di nuovo dal mister crociato e dal suo staff? "Sento che sto crescendo, soprattutto a livello fisico. Si capisce subito che dalla Primavera alla prima squadra c’è davvero tanta differenza". Tornando a parlare del connazionale Acquah, il calciatore a cui lui si ispira è Essien. Yussif Chibsah invece a chi guarda per trarre ispirazione? "Il mio giocatore preferito è sicuramente il centrocampista spagnolo Xabi Alonso. Mi piace il suo modo di giocare, come va a riconquistare palla, come la gioca. Fa tutto. Anche a me piace fare tutto". Invece nel Parma chi è il modello di riferimento a cui quotidianamente guardi con particolare ammirazione? "Valdes risponde Yussif senza esitazione – . E’ un grandissimo giocatore. Ha tanta esperienza, tanto talento, in campo ha sempre tanta tranquillità. Lo sto osservando molto da quando sono al Parma. Direi che sto provando a strappargli qualche insegnamento".

 

Testo a cura di Ufficio Stampa Parma FC, tratto da fcparma.com

 

PER VEDERE IL VIDEO DELL’INTERVISTA CLICCA QUI

 

IL NOTIZIARIO DEL 24.07.2012, a cura di Ufficio stampa Parma FC, tratto da fcparma.com

 

fcparma com palestra palalevico(fcparma.com)Levico Terme 24 luglio 2012 — Dopo il lunedì di riposo concesso da mister Donadoni al termine di una prima impegnativa settimana conclusa dalle amichevoli contro Slavia Praga (3-3), Levico (2-0) e Rappresentativa Memorial Barbieri (5-0), il Parma è tornato questa mattina al lavoro al centro sportivo comunale di Viale Lido. La prima delle due sedute in programma oggi si è svolta prevalentemente in palestra dove il gruppo, seguito dai preparatori Andreini e Prandelli si è concentrato su lavori di forza. Sono tornati ad allenarsi con il gruppo Amauri, Biabiany, Santacroce e Zaccardo. Nel pomeriggio il Parma si allenerà dalle 17.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.