PALLADINO, IL GOLEADOR DELL’ESTATE CROCIATA: “ORA STO BENE E STO RACCOGLIENDO I FRUTTI”

“Mi sento bene: ho lavorato tanto questa estate, visto il mio calvario dell’anno scorso. Tutta quella voglia e quella grinta che ho dentro le sto mettendo in campo. Non posso che dare il 100% ad una società e a un allenatore che hanno creduto e credono in me, anche in una partitina di allenamento. Mi devo far trovar pronto e far ricredere tutte quelle persone che ripetono che io mi faccio male spesso…”

LA TRASCRIZIONE DELL’INTERVISTA A CURA DI UFFICIO STAMPA PARMA FC, tratta da www.fcparma.com

Palladino: "a Parma sto bene, voglio restare"


Levico Terme 26 luglio 2012 – Raffaele Palladino, dopo tre amichevoli, guida la “classifica” dei marcatori crociati del ritiro che si chiuderà con la sfida al Varese. Con le sue due doppiette precede di un gol Graziano Pellè, fermo a quota tre. “Fisicamente sto benissimo, anche nei giorni scorsi abbiamo lavorato tanto e dopo il calvario che ho vissuto l’anno scorso, tutta la voglia e la grinta che ho le metto sempre in campo. Voglio dare il 100% per  il Parma, una società e un allenatore che hanno creduto in me. Al di fuori ci sono stati tanti però in questi mesi tanti che hanno detto cose non belle. Voglio farli ricredere tutti.” Contro la Juve ci sarai ? – chiedono i giornalisti? “Lo spero tanto – risponde Raffaele – son felice di stare qui, non vedo il motivo di pensare diversamente”. Tornando alla difficile stagione passata spiega: “Fisicamente quando non sei in condizione e’ difficile, non riesci a fare quello che vorresti e che sei abituato a fare, anche subentrare a gara in corso diventa dura. Ora i carichi sono molto alti, la preparazione è stata molto dura ma sto bene. Non posso dire di essere al 100% ma i risultati si stanno vedendo. Per me poi in particolare, era due anni che non facevo la preparazione. Anche il lavoro che abbiamo fatto in Sardegna mi è servito moltissimo. Credo sia stato molto utile a tutti a non far sentire la fatica iniziale”.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.