CASA ZAGNOLI / E WANNY BENEDICE IL NUOVO BAR SPORT DAI TONI SOFT

“Stile, intelligenza, moderazione: da vera piccola Parigi: qualcuno commenterà che si fa dormire, ma secondo me Parma è Parma proprio per questo: cultura anche sportiva…”

silvia giglioli e vanni zagnoli(Vanni Zagnoli) – Caro Gabriele, mancavo da Bar Sport proprio dalla precedente ospitata di Pietro Leonardi, beh, è davvero cambiato, rispetto alla scorsa stagione. Due ospiti in meno, ma soprattutto toni bassi, soffusi. Cervi al mio fianco parla sottovoce, che differenza con il passato, ma pure con l’Enrico Boni al tuo fianco. Beh, credo che una città della civiltà di Parma si contraddistingua proprio in questo. Stile, intelligenza, moderazione. Da piccola Parigi, insomma. Voci non sovrapposte, calma. Qualcuno si sarà annoiato, qualcuno commenterà che si fa dormire, ma secondo me Parma è Parma proprio per questo. Cultura anche sportiva. L’unico tono fuori dal coro era Ivo Dallabona, ma insomma fa parte del personaggio, è il suo tono di voce normale, grintossimo. Splendida Monica Bertini, con un concio sorprendente.

www.stadiotardini.com

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

7 pensieri riguardo “CASA ZAGNOLI / E WANNY BENEDICE IL NUOVO BAR SPORT DAI TONI SOFT

  • 7 Settembre 2012 in 12:02
    Permalink

    Zagnoli sta al giornalismo come Pasquale Marino sta alla panchina. Ho detto tutto. Ma deve proprio continuare a scrivere articoli anche su questo sito? Quando lo vedo (senza offesa) mi viene in mente un ambulatorio.

  • 7 Settembre 2012 in 12:08
    Permalink

    Ciao Majo, salve sig. Zagnoli.
    Io trovo il nuovo Bar Sport molto più professionale rispetto all'anno scorso, sono diminuiti gli opinionisti che si daranno il cambio di volta in volta (forse anche per risparmiare sui gettoni di presenza) ma è un bene perchè meno persone vuol anche dire meno voci che si accavallano e questo permette a chi segue di capire bene le opinioni di tutti. Trovo anche azzeccata la scelta di avere un solo tifoso per puntata perchè un solo tifoso ha più spazio per esprimere le proprie idee. Mi manca un pò la parte di varietá dell'anno scorso…questo si…l'imitatore di Leonardi per esempio mi faceva morire. Saluti -Il Manno-

  • 7 Settembre 2012 in 12:13
    Permalink

    Promosso a pieni voti il nuovo bar sport.
    Meno vaccate tipo camper e imitatori di bassissima lega.
    Avanti così!

  • 7 Settembre 2012 in 12:33
    Permalink

    Scusate, o fatto una piccola ricerca su questo sito:
    28/8: CASA ZAGNOLI: WANNY ENTUSIASTA DEL DEBUTTO DEI SALOTTI TELEVISIVI LOCALI
    13/8: CASA ZAGNOLI: “BYE BYE LONDON 2012 – FINITI 16 GIORNI MAGICI”
    26/7: CASA ZAGNOLI: “CARO SCHIANCHI SEI UN MAESTRO, MA SEI TROPPO SERIO: VUOI METTERE QUANTO E’ BUFFO CONDO’ ?”
    11/4: ZAGNOLI: LEONARDI, UN LUSSO PER PARMA
    etcetera anche nei commenti.
    Tv fantastiche, Bar Sport meraviglioso, Schianchi mito, Biasin (e chi è?) idolo, Condò buffo, Leonardi lusso, Iori collega mito, Majo mito.
    Affettuosizzzzzzimo con tutto il mondo tranne che con Boni

  • 7 Settembre 2012 in 17:33
    Permalink

    Bar Sport è come Porta a Porta: programma glicemico-istituzionale, una specie di tv-magazine ufficiale del Parma, il megafono della società, critiche vietate, magari qualche rilievo ai giocatori (ma non troppi), ma guai a toccare le scelte della dirigenza, guai a cercare di aprire certi cassetti. Il Parma se non sbaglio fa parte dell'Unione Industriali, editore di Tv Parma.
    Insomma tutti insieme appassionatamente! Per la gioia di Zagnoli e del Manno!

  • 8 Settembre 2012 in 22:05
    Permalink

    caro Vladimiro, in passato mi pare di avere criticato. Guidolin meritava di restare, lunedì ho sottolineato che Pabon è la nota negativa e Parolo è lontano dal centrocampista che a Cesena arrivò in nazionale.
    Paride, i gusti sono gusti, io preferisco questa televisione a quella che ama Boni, ma pure Corno, Crudeli e altri.
    ad esempio il camper a me piaceva, lo trovavo divertente e mi prestavo volentieri al gioco.
    ho tanti colleghi che stimo e che, Majo permettendo, racconterò in futuro

  • 9 Settembre 2012 in 07:50
    Permalink

    ma anche no, grazie

I commenti sono chiusi.