GLI OPINION MAKER E IL MERCATO / ANGELLA: “AL PARMA NON PARLINO DI SALVEZZA: QUEST’ANNO PER RETROCEDERE BISOGNA PRESENTARE DOMANDA IN CARTA BOLLATA ALLA FIGC”

Il conduttore di Calcio & Calcio (Teleducato) al dibattito alla Festa del PD: “I crociati possono fare un buon campionato a ridosso delle prime. Se manca qualcosa è in attacco: mi auguro che i dirigenti siano sicuri sulle condizioni di Amauri, perché se no, senz’altro, sarebbero andati a prendere un altro attaccante. Sento molto parlare di “scommesse”: io penso che per la dimensione Parma alcuni giocatori non lo siano più delle scommesse: da Rosi mi aspetto un signor campionato, e anche da Parolo…”

www.stadiotardini.com

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

10 pensieri riguardo “GLI OPINION MAKER E IL MERCATO / ANGELLA: “AL PARMA NON PARLINO DI SALVEZZA: QUEST’ANNO PER RETROCEDERE BISOGNA PRESENTARE DOMANDA IN CARTA BOLLATA ALLA FIGC”

  • 1 Settembre 2012 in 14:28
    Permalink

    Gentile dott. Majo,
    approfitto per chiederle se ha notizie riguardo ai problemi di tesseramento relativi a Maceachen. Sono stati risolti? La ringrazio in anticipo.
    Cordialmente.
    Raffo Ferraro

  • 1 Settembre 2012 in 14:31
    Permalink

    Ragazzi, considerando la campagna acquisti appena conclusa si puo dire che quest'anno il Parma non ha una ROSA, ma un CRISANTEMO.

  • 1 Settembre 2012 in 15:07
    Permalink

    ho riso molto parmigiano…:-)

    cosi', voglio quell'ironia di fondo che contraddistingue i "veri" tifosi del parma,
    come sono io,ma non per questo mi fan passare la cacca per nutella

    turella

  • 1 Settembre 2012 in 15:10
    Permalink

    avete ragione.
    sarà serie B

  • 1 Settembre 2012 in 17:00
    Permalink

    Secondo me siete fuori di testa. Vi voglio vedere in ginocchio e in gramaglie se il Parma arriva nei primi 10

  • 1 Settembre 2012 in 17:16
    Permalink

    Ciao turella, grazie per l'apprezzamento: vedrai che quest'anno di materiale per farsi quattro sane risate sarcastiche il Parma ce ne darà in abbondanza. Alfredo invece rilassati: ti sei accorto che stiamo scherzando, vero?

  • 1 Settembre 2012 in 17:22
    Permalink

    se, se e se,cerchiamo di stare diritti a prescindere,lo dico a chi vive a pecorina….

    capito zappa la vigna ?

    anonimo veneziano

  • 1 Settembre 2012 in 18:13
    Permalink

    infatti,non capisco questa acredine con chi fa delle sane battute.

    viviamo in un mondo di permalosi,a vris vedor

    se poi cantano come me in curva,i fenomeni ce li

    abbiamo noi e sono cazzi tuoiiiii 🙂

    turella

  • 1 Settembre 2012 in 19:48
    Permalink

    Ragàss ma dai…tutti scherziamo un pò sul Parma…forse anche per scacciare la paura di non essere in grado di fare un campionato decente. A proposito, Majo oggi ho preso la maglia con i nomi…è bella ma ho notato una cosa che avrebbe dovuto esserci ma non c'è: il nome e il numero nell'etichetta laterale. Sèt co gh'é? Che quando mia nonna l'ha messa in macco m'è venuto un infarto perchè pensavo che andasse giù di colore… A son mis mèl a'm sà. -Il Manno-

  • 1 Settembre 2012 in 20:14
    Permalink

    Ciao Manno, in effetti anche secondo me sulla casacca personalizzata manca qualcosa di quanto promesso in sede di presentazione, anche se non ho ancora avuto modo di riascoltare la registrazione di allora. Digli alla nonna di non sbagliare candeggio…
    Ciao Gmajo

I commenti sono chiusi.