LEONARDI A BAR SPORT / IL SERVIZIO DAL TG DI TV PARMA

Ieri sera l’Ad era seduto in mezzo ai due conduttori Giuseppe Milano e Monica Bertini. Sulla Gazzetta di Parma, edizioni Upi, in sinergia con l’antenna cittadina, la sintesi del programma a cura del capo servizio sport Paolo Emilio Pacciani

ALL’INTERNO, DA FCPARMA.COM, IL REPORT CON TUTTE LE DICHIARAZIONI DI LEONARDI RACCOLTE DALL’UFFICIO STAMPA DEL PARMA FC

 

leonardi tv parma(Ufficio Stampa Parma FC) – Parma 3 settembre 2012 – L’amministratore delegato gialloblu Pietro Leonardi è stato questa sera l’ospite di punta a Tv Parma di “Bar Sport”, la trasmissione del lunedì sul Parma condotta da Monica Bertini e Giuseppe Milano. La sua partecipazione è partita dal commento della vittoria con il Chievo: “E’ stata una gara vera, vissuta, conquistata con determinazione, che ci ha portato tre punti importanti all’esordio davanti ai nostri tifosi”. L’ad Leonardi ha poi fatto capire di non concordare con chi sostiene che il campionato del Parma iniziava proprio dai veneti piuttosto che dalla precedente gara di Torino: “Con la Juve per me – spiega il direttore – sono sempre punti persi. Anche alla prima giornata ci si augurava di fare risultato a Torino. Anche perché, in quattro anni che son qui, sono stati fatti tanti punti con squadre sulla carta proibitive. Anzi, c’è rammarico per la sconfitta con la Juve, anche perché rivedendo la gara, loro non hanno fatto tanto più di noi. Per quel che mi riguarda la partita di Torino è  stata estremamente episodica”. Con il Chievo Parma più cinico? “Si certo, ma la vittoria è meritata. A parte la gran parata di Mirante su Pellissier e l’occasione di Thereau, non c’è stata iniziativa costante sotto il profilo del gioco da parte del Chievo. Mentre il Parma ha sempre cercato di giocare dall’inizio alla fine ed è stato premiato con due bei gol e la vittoria”. Capitolo mercato: come è stato assemblato l’attacco? “Puntiamo sulla certezza di Amauri, che ora sta recuperando da un problemino, e sarà a disposizione dalla prossima gara. Su Palladino, che è una nostra risorsa patrimoniale importante e che ha avuto tanta sfortuna. Già con il Chievo per lui sono arrivate tante note positive, ma abbiamo visto solo il suo 20%. Può fare molto di più. Ecco, da questa base di partenza, con la soluzione Biabiany da utilizzare in alcune situazioni, ho deciso con i miei collaboratori di inserire elementi come Belfodil e Pabon. Non ci sono più comproprietà in questo reparto. Di questi quattro giocatori ci auguriamo che almeno due possano produrre risultati importanti e gli altri due possano essere d’aiuto”. Pabon? “Esploderà, ne sono sicuro”. Tra gli argomenti affrontati in studio a TvParma, il sostegno dato dal pubblico in occasione della prima gara stagionale al Tardini: “Ci ha aiutato. Ieri sera ho fiutato che la gente vuole che il nostro gruppo e questo allenatore vadano forte. Questo ci spinge ad avere quello spunto in più, quella rincorsa in più, anche magari quando nell’arco di una gara si comincia a sentire la stanchezza o si va in difficoltà. Speriamo di dare a tutti tante soddisfazioni”. Sulla quota abbonati: “Non faccio calcoli – dice Leonardi . Io sono tra coloro che non stanno a rimpiangere quelli che non si sono abbonati ma che preferiscono ringraziare tutti quei tifosi che invece l’hanno fatto. In questi momenti di crisi poi purtroppo sono diversi i motivi per cui non si ha la possibilità di abbonarsi… Comunque riapriremo dopodomani, ovvero mercoledì,  la campagna abbonamenti fino alla prossima partita casalinga con la Fiorentina per dare a tutti quei tifosi che ancora non ne hanno avuto la possibilità, di sottoscrivere l’abbonamento”. Panchina lunga? Leonardi è favorevole: “I giocatori fanno più gruppo e sono felice di aver proposto, e ringrazio i vertici che l’hanno accolta, la possibilità di avere anche il terzo portiere a disposizione per un eventuale cambio”. Infine su Morrone e Pavarini: Morrone fa parte di noi. Ha avuto richieste è rimasto a Parma e ne sono contento. Con il Chievo dopo che entrato è stato determinante. E’ un grande esempio per il nostro spogliatoio, un punto di riferimento per la famiglia Parma”. Pavarini alla Juve? “Ha avuto richiesta, io non avrei negato a nessuno la possibilità di chiudere in una squadra come la Juventus. Lui ha scelto di restare nel Parma e ne siamo felici. Ha dato molto a questa maglia e vale anche nel suo caso quello che ho detto per Morrone”. Biabiany: “Si sta facendo tutta la fascia, anche emotivamente sta vivendo il ruolo positivamente. Godiamocelo e, secondo me, ha ulteriori e ampi margini di miglioramento. leonardi gdpNon dimentichiamo poi Ninis: è un grande giocatore, di prospettiva. Aspettiamolo”. Di Rosi Leonardi dice: “Sono molto contento per il suo gol. Per noi è un acquisto importante, è un ragazzo che merita la massima attenzione e che ha voluto fortemente venire al Parma”. Da Mastriani ad Arteaga…: “Il Cerro ha cambiato più volte le condizioni economiche: per Mastriani forse ne riparleremo a gennaio. Abbiamo così concluso a tempo record e mi complimento con i miei collaboratori Di Taranto e Paini, l’acquisto per Arteaga che va a rinforzare il parco attaccanti con un giovane elemento che può giostrare tra la Primavera e la prima squadra”.

(a cura di Ufficio Stampa Parma FC, tratto da fcparma.com)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

16 pensieri riguardo “LEONARDI A BAR SPORT / IL SERVIZIO DAL TG DI TV PARMA

  • 4 Settembre 2012 in 14:41
    Permalink

    Scusate ma la novità dov è? Parla sempre lui da solo da anni.
    Purtroppo grazie a questi dirigenti e alla Legacalcio tra 4 o 5 anni questi 8mila abbonati diventeranno 3 o 4. Questa è la verità.

  • 4 Settembre 2012 in 15:17
    Permalink

    In una società inglese uno come Leonardi farebbe al massimo l'autista.
    Saluti Pino.

    ps Ieri sera facevo zapping tra le due trasmissioni Leonardi su Tv Parma l'ho visto un po' in difficoltà per le domande pungenti.

  • 4 Settembre 2012 in 17:55
    Permalink

    se avete delle domande chiedete a fedele

    lui le sa tutte

    turella

  • 4 Settembre 2012 in 18:03
    Permalink

    come fate a dire certe cose ? Ma come fate ?

    Dents

  • 4 Settembre 2012 in 20:31
    Permalink

    vedo che anche tu fai parecchie domande dents !

    la risposta e' dentro di te …peccato che e' sbagliata

    turella

  • 4 Settembre 2012 in 20:48
    Permalink

    Confermo: siete fuori di testa. Tutti fanno errori ma noi dovremmo ringraziare i vari santi per avere in societa' uno come Leonardi.
    Gli abbonamenti calano, ma a voi non son calare le possibilita' economiche di questi tempi? Se vi va sempre meglio son felice ma ditemi per favore come date

  • 5 Settembre 2012 in 11:01
    Permalink

    Hai ragione turella, sono solo un povero stolto in confronto alla tua onnipotente onniscienza, mi inchino e porto omaggi alla tua splendente figura.

    mi chiedo come mai ghirardi non abbia mai pensato a te per dirigere la squadra ! Saremmo campioni d'italia da qua fino al 2139 e chissà quante champions in bacheca !

    salve Profeta turella colui il quale viaggia sempre controcorrente, solo per il gusto di farlo.

    dents

  • 5 Settembre 2012 in 11:22
    Permalink

    Turella=so tutto io= gli altri tutti nador=non disturbate il manovratore=bravi ghirardi e leonardi sempre e comunque

    mi viene il sospetto che sia uno stipendiato della società o giù di lì (?)

  • 5 Settembre 2012 in 11:56
    Permalink

    si lo stipendio lo prendevo quando ci giocavo negli anni settanta,adesso mi paga dents per fargli fare bella figura con le sue risposte piene di concetti e metafore nei miei confronti.
    ps. io non ho il "verbo",ma te non hai neanche aggettivi

    turella

  • 5 Settembre 2012 in 13:17
    Permalink

    ahaha turella fai ridere ! ma non nel senso dispregiativo del termine ci mancherebbe, nel senso che sei proprio un simpatico guascone !

    ah a proposito, di tutti i tuoi interventi in questi sito di concetti motivati non ne ho letto neanche uno, se ci puoi dare la grazia di illuminarci…

    dents

  • 5 Settembre 2012 in 14:35
    Permalink

    guarda dents che io non voglio illuminare nessuno,

    normalmente commento i post di majo come qualsiasi

    persona qua dentro,il problema e' che pur non citando nessuno dei commentatori (se leggi i miei post ti accorgi che non sono io che comincio ad attaccare),qualcuno invece di esprimere la propria opinione inerente all'argomento trattato parte subito con attribuirmi aggettivi che non appartengono al sottoscritto,dopodiche' e' ovvio che io risponda per le rime.
    se ti ho fatto ridere allora hai capito tutto,ci mancherebbe che qualcuno pensasse che stiamo facendo sul serio

    forza parma

    turella

  • 5 Settembre 2012 in 16:09
    Permalink

    forza parma sempre e comunque

    dents

  • 5 Settembre 2012 in 16:16
    Permalink

    sono contento di sapere che scrivi solo per far ridere, turella

  • 5 Settembre 2012 in 16:56
    Permalink

    sentito dents ?

    meno male che sei contento fedele,basta poco per farti felice,devi aver avuto un infanzia difficile

    turella

  • 5 Settembre 2012 in 18:53
    Permalink

    Peccato non averti conosciuto turella, cosi' sarei morto dalle risate anche da bambino

  • 5 Settembre 2012 in 21:07
    Permalink

    Mhà sono davvero senza parole…bisogna davvero essere della Reggiana o persone in totale malafede per avere qualcosa di negativo da dire nei riguardi dell'operato di Leonardi specialmente negli ultimi tempi….

    Carlo

I commenti sono chiusi.