lunedì, Marzo 4, 2024
News

FANTAIMPAZZIAMO CON IL PARMA “BIABIANY, A CATANIA, POTREBBE RIVELARSI LA CHIAVE RISOLUTRICE”

Fantacalcio mania: secondo gli esperti di fiducia di stadiotardini.com al “Cibali” conteranno molto anche le chiusure di Lucarelli e Paletta, il giocatore più in forma della rosa, e il contributo dell’ottimo Galloppa

fantapazz(Emanuele Muto per Redazione Fantapazz.com) – Dopo due buoni pareggi, questa settimana, la squadra ducale andrà a giocare sull’ostico campo di Catania e sicuramente si troverà di fronte una squadra ben organizzata, con la voglia di riscattarsi dopo l’opaca prova fornita a Bologna. La formazione catanese risulta essere una tra le più organizzate della serie A, potendo, tra l’altro, disporre di giocatori di enorme talento quali Lodi, Barrientos e il Papu Gomez che metteranno sotto pressione l’intera retroguardia parmense. In questa partita conteranno molto le chiusure di Lucarelli e Paletta, il giocatore più in forma della rosa, e saranno importanti i contributi dell’ottimo Galloppa e del "velocista" Biabiany. 

Continua la lettura all’interno

Sarà proprio Biabiany, a parer nostro, colui il quale potrebbe rivelarsi la chiave risolutrice della partita; infatti, dopo gli ottimi trenta minuti giocati con il Milan (prova che la Gazzetta ha definito opaca), il centrocampista ducale dovrebbe partire dal primo minuto e con la sua velocità potrebbe mettere davvero in difficoltà la retroguardia catanese.

Per quanto riguarda questa partita  sconsigliamo vivamente gli esterni difensivi Zaccardo e Gobbi, giocatori che finora non sembrano essere in grande forma  ed in questa giornata si troveranno di fronte i veloci esterni catanesi che potrebbero metterli in grande difficoltà.

Riassumendo, la redazione di Fantapazz per questa giornata consiglia Paletta, Lucarelli e Biabiany, mentre sono da evitare, a nostro giudizio, i non troppo in forma Zaccardo e GobbiEmanuele Muto  per Redazione Fantapazz.com

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

10 pensieri riguardo “FANTAIMPAZZIAMO CON IL PARMA “BIABIANY, A CATANIA, POTREBBE RIVELARSI LA CHIAVE RISOLUTRICE”

  • La vedo durissima il campo di Catania é ostico.

    Stefano

  • Sarà una partita difficilissima io che ho Zaccardo al Fanta spero che dimostri di essere il campione che conosciamo

    Giorgio

  • Gobbi è spesso sottovalutato per il grande contributo quantitativo e per la varietà di situazioni tattiche che è in grado di affrontareoltre che per la sua insostituibilità.Biabiany a Catania secondo me parte dalla panca,col rientro di Valdes giocherà Ninis seconda punta accanto a Belfodil, confermati i soliti 5 di centrocampo con Biabiany pronto a subentrare a Rosi (o Gobbi),Acquah a Parolo (o Galloppa) ed Amauri (se la situazione tattica lo richiede ad uno dei due attaccanti)se invece cisarà da giocare in contropiede toccherà a Pabon….Il gioco è divertente ed i pronostici si possono anche sbagliare….ma questo è il Parma che mi aspetto al Cibali Angioldo

  • Io invece spero in PABON deve sbloccarsi assolutamente!!!!!!

    Antonio c

  • Tutti lo speriamo ma ovviamente …prima di tutto la classifica, poi bisogna quali opportunità può avere e quali compiti di copertura gli sarebbero richiesti, Ninis appare più tecnico più duttile tatticamente ed in migliori condizioni psicofisiche….
    Angioldo

  • Dino Pampari

    Sono d'accordo con te Angioldo: anch'io metterei Ninis come seconda punta dietro ad Amauri. Ciao, Dino.

  • Ragazzi ninis sembra essere un buon giocatore, ma se anche a Catania Biabiany parte dalla panchina io sbrocco:) …. Angioldo per noi Biabiany è fondamentale e io lo farei giocare da seconda punta.

    Roberto

  • BIABIANY:Se gioca seconda punta gli manca lo spazio in verticale per esprimere le sue doti migliori, quanto a vederlo titolare fisso siamo tutti daccordo nel ritenerlo (con Paletta)indispensabile, ma è reduce da un infortunio, e considerando che poi c'è la pausa trovo prudente un suo impiego partime per non compromettere il suo recupero completo. Angioldo

  • ottimo puntuale e preciso angioldo sposo le sue teorie sopra esposte su tutta la linea
    filippo1968

  • Biabiany sarà titolare :))))

    Stefano

I commenti sono chiusi.