IL MATCH SCUDETTO CINESE: LA GAZZETTA DELLO SPORT TIFA LIPPI E NON PER I PARTNER DI GHIRARDI

Come aveva ricordato l’altro giorno Marco Marchi, anima pulsante di Parma Brand, oggi, alle 13.30 il il Guangzhou dell’ex Ct azzurro sarà alle prese con il Jiangsu Sainty Football Club di Nanchino, ma sulla Rosea non c’è alcun accenno alla partnership di costoro con il Parma FC…

gds lippi(gmajo) – Marcello Lippi, sulla Rosea, tira di più di Tommaso Ghirardi. Come aveva ricordato l’altro giorno Marco Marchi, anima pulsante di Parma Brand, mentre ci presentava l’avveniristica Tesla, oggi, sabato 20 ottobre 2012, alle 13.30 il Guangzhou dell’ex Ct azzurro sarà alle prese con il Jiangsu Sainty Football Club di Nanchino, nel big match della terzultima  giornata del campionato cinese, ma sulla Gazzetta dello Sport  non c’è alcun accenno alla partnership con il Parma FC degli avversari della squadra diretta dal vincitore del Mondiale 2010. Mentre Marchi aveva chiesto ai tifosi crociati il loro tifo per i partner dell’estremo Oriente in questo match decisivo per lo scudetto (“Mal che vada arriveranno secondi, quindi avranno il diritto di partecipare alla Coppa d’Asia: un po’ sono stati davanti loro, un po’ la squadra di Lippi, che ora è avanti di tre punti. In caso di vittoria saranno decisivi gli ultimi due match”), il trafiletto rosa ignora completamente i risvolti gialloblù del partitùn e parla solo in chiave lippiana…

Continua la lettura all’interno

 

gazza itAnche nella réclame cartacea degli highlights di questa partita che saranno proposti su gazzetta.it non si accenna alla partnership del Parma FC con il Jiangsu Sainty Football Club di Nanchino perché si scrive solo che “Marcello Lippi ha la possibilità di laurearsi campione con il Guangzhou”. Così come nel trafiletto precedentemente citato si leggeva: “Mentre qui oggi è ora di pranzo, alle 13.30, Marcello Lippi è otto ore avanti e si gioca il campionato cinese in una partita. Il suo Guangzhou, capolista, va all’Olympic Sport Center di Nanchino in casa della seconda, il Jiangsu Sainty. E’ il terzultimo turno di campionato, la squadra di Lippi è a +3 sugli inseguitori e una vittoria darebbe all’ex tecnico azzurro (oltre che di Napoli e Juve) l’aritmetica certezza del successo (valgono gli scontri diretti, all’andata è finita 5-1). Al Guangzhou mancherà per squalifica il difensore Linpeng nel 3-4-1-2 di Lippi l’argentino Conca sarà dietro Barrios e Gao Lin. Tra i padroni di casa lo spauracchio è il centravanti romeno Danalace, che va ad allenarsi in bicicletta ed è capocannoniere con 23 gol”. Progetto Cina del Parma FC? Questo sconosciuto… Gabriele Majo

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.