LEONARDI, LA PROMESSA: “AL TARDINI, PER SEMPRE, INDISCUTIBILMENTE”

Al microfono di Gian Luca Zurlini, durante la 2^ Festa sociale dei Parma Club Millenium, Intesa, G. Verdi e N° 10, l’amministratore delegato ha anche preso il solenne impegno di renderlo il più confortevole possibile: “evitando di lasciare la nostra gente, nel 2012, ancora sotto l’acqua, che è una cosa veramente vergognosa… Il nostro prossimo obiettivo, anche a discapito di qualche risultato, sarà quello di sistemare e mettere a posto lo Stadio Tardini”GUARDA I VIDEO AMATORIALI DELL’INTERA SERATA AL CRAL EX DIPENDENTI SANITA’

ALL’INTERNO LA TRASCRIZIONE DELLE FRASI DI LEONARDI SUL TARDINI E I VIDEO AMATORIALI DELL’INTERA SERATA

(video dal minuto 6 circa)

“Noi siamo una società che si deve contraddistinguere: mentre gli altri pensano soltanto all’acqusisizione di calciatori, noi vogliamo dare un futuro ancora più importante, andando ad investire sulle infrastrutture. Oltre a Prma Brand e al Centenario l’augurio è nel più breve tempo possibile di dotare la nostra tifoseria del miglioramento del nostro stadio, che è la loro casa. Perché la casa del Parma F.C.. come ho detto in altri tempi è Collecchio, la casa di tutti i nostri sportivi, dei nostri tifosi, deve essere il nostro stadio, che indiscutibilmente sarà sempre il Tardini, ma reso il più conforetvole possibile, evitando di lasciare la nostra gente, nel 2012, ancora sotto l’acqua, che è una cosa veramente vergognosa e dobbiamo veramente impegnarci.”

 

(video dal minuto 8.50 circa)

 

“La cosa fondamentale è che noi stiamo cercando di portare avanti questa linea di gestione senza andare a fare il passo più lungo della gamba: magari soffriamo, magari perdiamo a Pescara, ma noi l’obiettivo che vogliamo raggiungere è dare quelle soddisfazioni ai tifosi, dare una casa migliorativa dello sviluppo patrimoniale, e il nostro prossimo obiettivo sarà quello, anche a discapito di qualche risultato,  di sistemare e mettere a posto lo Stadio Tardini.”

 

Pietro Leonardi, estratto dall’intervento alla 2^ Festa Sociale Parma Club Millenium, Intesa, G. Verdi, N° 10 del 06.11.2012 – Videoregistrazione amatoriale e trascrizione a cura di Gabriele Majo per www.stadiotardini.com

 

2^ FESTA SOCIALE PARMA CLUB MILLENIUM, INTESA, G. VERDI E N° 10 – VIdeogallery amatoriale

1. PREMIAZIONE ACQUAH, MAC EACHEN E NINIS

 

 

2. PREMIAZIONE LEONARDI

 

 

3. PREMIAZIONE MANFREDINI

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

One thought on “LEONARDI, LA PROMESSA: “AL TARDINI, PER SEMPRE, INDISCUTIBILMENTE”

  • 7 Novembre 2012 in 20:09
    Permalink

    gnek !

    il falsottone

I commenti sono chiusi.