martedì, Aprile 23, 2024
News

PARMA NON ENTUSIASMANTE, MA DONADONI SI CONSOLA COL LIBRO DI UGO RUSSO

Nella postazione interviste dello stadio Tardini, il radiocronista di Tutto il Calcio Minuto per Minuto, che stamani all’Aquila Longhi ha presentato la sua opera “Un microfono a due facce”, ha donato all’allenatore crociato una copia autografata del volume. Una volta raggiunta la sala stampa è stato stadiotardini.com a rimarcare, parlando con l’allenatore un aspetto fondamentale della prova odierna: aver mantenuto la porta inviolata al cospetto di avversari specialisti nelle ripartenze, che avevano messo in difficoltà anche Juve e Inter…

Parma-20121111-00010(gmajo) – Roberto Donadoni in posa con Ugo Russo e la sua creatura “Un microfono a due facce”. Una firma sul volume con dedica e poi la consegna dopo la canonica intervista alla radio di  Stato in Domenica Sport. Così il simpatico radiocronista di Tutto il Calcio Minuto per Minuto, che stamani aveva presentato all’Aquila Longhi la sua opera, ha consolato, qualora ce ne fosse bisogno, l’allenatore crociato apparso poi poco soddisfatto in sala stampa per la odierna prova dei suoi ragazzi. Ma poi, proprio noi di stadiotardini.com, abbiamo suggerito in conferenza un dettaglio confortante emerso dopo la prova odierna: se il Parma, infatti, fino adesso aveva subito diversi gol dopo situazione di contropiede, oggi è riuscito a mantenere la porta inviolata pur al cospetto del Siena, specialista delle ripartenze, al punto d’aver messo in grave difficoltà niente di meno che la Juventus e l’Inter (battuta a domicilio).

All’interno la trascrizione della risposte di Donadoni a Majo

Gabriele Majo (www.stadiotardini.com) – Il fatto di essere riusciti a mantenere la porta inviolata, al cospetto di una squadra che soprattutto nelle ripartenze era abbastanza pericolosa – ed il Parma in questo avvio di stagione ha spesso sofferto questo tipo di situazione – penso sia un buon segnale, visto che anche le grandi, tipo Juve ed Inter, l’ha patita…

“E’ vero, è vero, le partite del Siena precedenti avevano detto questo e il fatto di non aver sofferto più di tanto, sia quando eravamo a tre, sia quando nel secondo tempo ci siamo messi a quattro, è un segnale estremamente positivo. Questa duttilità della squadra è importante perché nel prosieguo del campionato succederanno ancora situazioni analoghe. Quindi è bene essere pronti”

 

(Roberto Donadoni, estratto dalla conferenza stampa dell’11.11.2012 dopo Parma-Siena 0-0 – Registrazione e trascrizione a cura di Gabriele Majo per www.stadiotardini.com)

 

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

 

 

 

PARMA-SIENA 0-0, UGO RUSSO DI TUTTO IL CALCIO TRA LA FRIZZANTE PRESENTAZIONE DEL SUO LIBRO DI STAMANI E GLI SBADIGLI PER LA PARTITA DEL TARDINI

PARMA-SIENA 0-0, DA TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO IL COMMENTO FINALE DI UGO RUSSO: “CROCIATI IMPRECISI”

PIETRO LEONARDI IMPREZIOSISCE L’ “UGO RUSSO DAY ALL’AQUILA LONGHI” – I video amatoriali della presentazione di “Un microfono a due facce”

L’UGO RUSSO DAY ALL’AQUILA LONGHI. DOPO L’EVENTO L’INTERVISTA A CALDO DI MAJO ALL’AUTORE DI “UN MICROFONO A DUE FACCE”

LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI UGO RUSSO DA “CORRADONE”. MAJO: “UN’OCCASIONE PER CONOSCERSI”…

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

3 pensieri riguardo “PARMA NON ENTUSIASMANTE, MA DONADONI SI CONSOLA COL LIBRO DI UGO RUSSO

  • Anonymous

    Anche oggi un Donadoni "colombizzato-guidolinizzato" ma il risultato è sempre lo stesso cioè deludente……speriamo torni presto al suo qui odiato calcio propositivo!!!!

    Carlo

  • Anonymous

    Ma , la squadra, quando scende dal pullman di Pescara? Perche'sono ancora "scranati" sui sedili del torpedone ?! O mancano forse un poco di "scanterina"?
    Sempre Forza Parma !
    Enzo Dallai

  • Quoto in toto Carlo. Cento volte meglio il Donadoni che fa il Donadoni

I commenti sono chiusi.