martedì, Maggio 28, 2024
Archivio StoricoCarmina ParmaNews

CARMINA PARMA / IL TIRO INFINITO DEL PACARITO E IL FIOCCO DI SANSONE: L’ALBERO DI NATALE ORA E’ COMPLETO

“Ora si tratta solo di celebrare le nozze tra le speranze e le certezze”

Foto (6)(Luca Saverese) – Il precedente Carmina terminava invitando i ragazzi a scartare il copioso poker affonda Cagliari solo e soltanto dopo la trasferta di Bologna. Scartiamo ora i regali come bimbi impazziti di felicità alle prime ore della mattina di Natale: come sono belle le quattro rete rifilate al Cagliari, come sono saporite le due reti che hanno fatto pendere dalla nostra parte il derby col Bologna! Mister Donadoni è il puntale di un albero luccicante ed intenso: sia ben chiaro nessuna roba sfarzosa, non quei giganti alberi di Natale che si trovano nelle megalopoli, intrisi di ogni sorta di luminarie dorate. No, il nostro è un albero bello e sobrio, non tanto alto (le ultime due palline che mancavano le hanno affisse Valdes e Sansone, non due giganti) ma di uno spessore e di una qualità che si riscontrano in pochi abeti.

Continua la lettura all’interno

Iniziamo dal momento in cui Jaime ha provato a calciar quel pallone. Il cileno non decide di far semplicemente un tiro, di dar sfogo ad una conclusione rabbiosa, ma, in pochi istanti, inventa e plasma un tiro infinito, quelli di Holli e Benji, animazioni di cartoni animati, in confronto erano robaccia: quella razza bruta e letale per gli avversari, ma dolce come miele per noi, è quello che battezziamo tiro infinito perché non finisce quando la palla entra in porta, ma in quello stesso istante fonda le nostre possibilità di successo, camomilla fortissima che ci sussurra: Parma osa. Ora si tratta solo di celebrare le nozze tra le speranze e le certezze. Ecco un celebrante di fiducia, un curato umile e che bada al sodo, che non si cura poi granché di segnare: per lui Torino, Inter o Bologna è uguale (queste sue firme ci hanno fin d’ora procurato 9 punti). Ecco che il tiro infinito del Pacarito ed il fiocco di Sansone, completano così un albero iniziato alla seconda giornata con la prima vittoria, 2 a 0 al Chievo. Rami poderosi per questo abete le susseguenti vittorie interne, in totale cinque tra le mura amiche. Due poi le gemme esterne, sempre con il determinante zampino dello spaccadifese Nicola Sansone. Tra le varie decorazioni di questo nostro alberello anche i 5 pareggi e quell’attegiamento propositivo e per niente arrendevole, mostrato nelle sconfitte contro Lazio e nel primo tempo nella sfida alla Juve, nella prima giornata di fine agosto. Dai, un signor albero, corriamo come bimbi a gustarcelo tutto e ad aprire con Dona questi doni della prima parte di stagione. Dopo l’Epifania ci sarà il Palermo. Di solito in quei giorni normalmente si disfano gli alberi di Natale, noi invece facciamolo diventare grandissimo, mettiamo altre e più succulenti palline, non abbandoniamolo più. Luca Savarese

LE PRECEDENTI PUNTATE DI CARMINA PARMA DI LUCA SAVARESE

CARMINA PARMA / “DENTRO LE MANI DI NICOLA PAVARINI. ANCHE I SUOI GUANTI NEL POKER SCHIACCIA CAGLIARI”

 

CARMINA PARMA / DENTRO GLI ACUTI DI BELFODIL E ROSI: NASCE UN PARMA BELLO E ROSATO

 

“CARMINA PARMA” / LORO AVRANNO SAN GENNARO, MA SE SOTIRIS NINIS CONVOCA I SUOI AMICI DIVINI, SI SALVI CHI PUO’…

 

CARMINA PARMA / “VA BENE CHE ARRIVA L’AUTUNNO, MA VORREMMO VEDERE UN PARMA PIU’ SOLARE, PROPOSITIVO O SPECULATIVO NON IMPORTA, MA CHE TRASMETTA RAGGI, MESSAGGI DI VITA E NON SEGNALI DI MORTE…”

 

“CARMINA PARMA”– IL RIGORE DA SPARVIERO DEL “PACARITO”

 

“CARMINA PARMA” / E’ AUTUNNO: PIOVONO I RIGORI…

 

“CARMINA PARMA” / COM’E’ BELLO TIFARE PARMA IN MEDIOLANUM

 

CARMINA PARMA / “ARENA SINE CALCE”: UN POMERIGGIO DA TREGENDA. E SE POI CI SI METTE ANCHE ‘MALALOUANE’…

 

“CARMINA PARMA” / DONADONI E I SUOI ‘DONI’ DI SIGNORILITA’: UNA PICCOLA FRASE, UNA GRANDE PERSONA

 

CARMINA PARMA / “UN PITTORE, TRE SCULTORI E UN BOMBER: COSI’ RIALZIAMO LA TESTA”

 

CARMINA PARMA / QUANDO LA GIOIA ARRIVA DALLE ORECCHIE…

 

“CARMINA PARMA” / TRE SINISTRI PER UNA DESTREZZA FISICA E SPIRITUALE

 

CARMINA PARMA / NEL MARE DI PESCARA SOFFRIAMO TROPPO DI MAL DI PANCIA E AFFONDIAMO…

 

CARMINA PARMA / LO ZERO A ZERO RISULTATO PERFETTO? SI E NO…

 

“CARMINA PARMA” / ECCO IL MARCHIO DEI GIALLOBLU’ FINALMENTE IN PALLA(DINO) !

 

CARMINA PARMA / TUTTI IN ASCOLTO DELLA “CHANSON DE SANSONE”

CARMINA PARMA – “LA NON VITTORIA DEI GIALLOBLU’, DALLO SPIRITO DECOUBERTIANO, VALE MOLTO DI PIU’ DI ZERO PUNTI”

 

“CARMINA PARMA” / LA DEA ATALANTA PUNISCE I CROCIATI FORMATO NOTTOLA DI MINERVA

 

CARMINA PARMA – QUANDO NON RIESCI A CHIUDERE I CONTI POI PERDI RIGOROSAMENTE…

ALTRI ARTICOLI DI LUCA SAVARESE PER STADIOTARDINI.COM

“CARMINA SOGNO”: UNA NOTTE DI CHAMPIONS A OLD TRAFFORD CON I CROCIATI TRIONFANTI

MAJO A MILANO: A “SERIE B TV” HA RACCONTATO LA CADETTERIA E POI IN AUTO, AMICHEVOLMENTE, ALCUNI ANEDDOTI DELLA SUA VITA DA CRONISTA CROCIATO (E NON SOLO)

 

I PRIMI VENT’ANNI SENZA BRERA: SORSEGGIAMOLO ANCORA

7 DICEMBRE, SANT’AMBROGIO E UN PARMA SETTE BELLEZZE

 

QUANDO IL DUCATO VA A FAR VISITA ALL’AQUILA…

 

METTI UNA DOMENICA MATTINA CON UGO RUSSO. UNA CAREZZA DI UMANITA’

 

“CARMINA ITALIA” – FRESCHI AZZURRI AL TARDINI, ANCHE SE NON PROFUMANO DI CROCIATO

 

L’ASSOCIAZIONE “CROCIATI INCANTATI”

 

PARMA-INTER 1-0, CON “I CROCIATI INCANTATI”

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

Un pensiero su “CARMINA PARMA / IL TIRO INFINITO DEL PACARITO E IL FIOCCO DI SANSONE: L’ALBERO DI NATALE ORA E’ COMPLETO

  • Beh, considerazione non da poco:gli ipotetici titolari di inizio anno in campo erano tre su undici (Gobbi l'infinito, Biabia che è uscito e Valdes). Poi alcune ipotesi di quanto il Parma si sia arricchito. Dei parametro zero e delle scommesse, cosa varrebbero sul mercato già a gennaio ? Sansone da 0 a 10, Belfagor da 5 a 10, Rosi da 0 a 5, Benny One da poco a 5, Parolo da poco a 5, Biabia da 5 a 10, Paletta da 5 a 10, Acquha da poco a 5, e via andando. Credo che il Ghiro si goda un Natale sereno. E un po più ricco. Ma per l'incasso aspetterà giugno. SPERO.

I commenti sono chiusi.