ESCLUSIVA STADIOTARDINI.IT / IL 15° SANT’ILARIO PER LO SPORT DELL’UNVS – Videogallery amatoriale dell’intera cerimonia

Si è svolto ieri, sabato 12 gennaio 2013 alla Corale Verdi il “Sant’Ilario per lo Sport”, tradizionale evento – giunto alla 15^ edizione –  organizzato dalla sezione di Parma dell’UNVS (Unione Nazionale Veterani dello Sport) in occasione della ricorrenza patronale. Sono sei i premiati di quest’anno, scelti dal Consiglio Direttivo dei Veterani dello Sport di Parma, presieduto da Corrado Cavazzini (giunto al termine del proprio mandato quadriennale, di cui ha illustrato il bilancio consuntivo in apertura di cerimonia):

  • MARCO CARONNA, Regista di eventi sportivi;
  • RENATO CONTE, insegnante di educazione fisica, presidente e allenatore della Fmi Parma Sprint;
  • SERGIO MORI, Delegato provinciale Federazione Italiana Tiro con l’arco;
  • FLORINDA PARENTI, Campionessa italiana di ciclismo su strada nel 1965 e di inseguimento nel 1966;
  • MAURIZIO RENAUD, ha scritto pagine importanti nel baseball parmigiano sia da giocatore che da dirigente;
  • GIOCAMPUS, importante progetto di educazione sportivo-motorio ed alimentare.

Durante il «Sant’Ilario per lo Sport», è stato consegnato anche il «Premio Erasmo Mallozzi», istituito per ricordare un grande dirigente: il riconoscimento è andato a due giovani, uno del calcio e uno del baseball, che si sono distinti nel 2012:

  • NICOLO’ BRUSCHI, Attaccante Parma F.C. Giovanissimi Nazionali: scelto dalla commissione formata da Gian Franco Bellè, Corrado Marvasi e Franco Varoli;
  • FILIPPO VALENTI Ricevitore/terza base dei Cadetti del Junior Parma B.C.: scelto dalla commissione formata da Andrea Paini, Guido Pellacini e Giancarlo Rosetti.

STADIOTARDINI.IT, IN ESCLUSIVA, HA DOCUMENTATO L’INTERA CERIMONIA IN QUESTA VIDEOGALLERY AMATORIALE

1. INTERVENTO INTRODUTTIVO DI CORRADO CAVAZZINI, PRESIDENTE UNVS PARMA (con il bilancio consuntivo del suo mandato e ricordo del radiocronista Giuseppe Colombi, recentemente scomparso, presentatore delle passate edizioni del Sant’Ilario per lo Sport)

 

2. INTERVENTO DI GIAN PAOLO BERTONI, PRESIDENTE NAZIONALE UNVS (che ha indicato la sezione di Parma quale modello esemplare)

 

3. INIZIO CERIMONIA, LA PREMIAZIONE DI MARCO CARONNA (ex giocatore e allenatore di basket, musicista, regista delle ultime edizioni di Sport Civiltà e di prestigiosi altri eventi sportivi): ha consegnato il riconoscimento Gian Paolo Bertoni, presidente nazionale UNVS

 

4.  LA PREMIAZIONE DI RENATO CONTE (insegnante di educazione fisica e promotore di numerose iniziative. E’ presidente da oltre 20 anni della società di Atletica Leggera FMI Parma Sprint. Da capo allenatore della stessa ha ottenuto ottimi risultati). Ha consegnato il riconoscimento Walter Antonini, resp. Agenzia Sport Provincia di Parma

 

 

5. LA PREMIAZIONE DI SERGIO MORI (delegato provinciale della Federazione Italiana tiro con l’arco, disciplina della quale è stato campione regionale individuale e a squadre). Ha consegnato il riconoscimento Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma (che ha risposto alle domande della conduttrice del Sant’Ilario per lo Sport Manuela Boselli)

 

6. LA PREMIAZIONE DI FLORINDA PARENTI (ha vinto, tra gli oltre 140 successi, il Campionato Nazionale di Ciclismo su strada nel 1965 e, un anno dopo, quello a inseguimento). Ha consegnato il riconoscimento Corrado Cavazzini, presidente UNVS di Parma

 

7.  LA PREMIAZIONE DI MAURIZIO RENAUD (Sportivo a tutto campo, atletica leggera, pallavolo, calcio, ha scritto pagine importanti nella storia del baseball parmigiano sia come giocatore che come tecnico). Ha consegnato il riconoscimento Gianni Barbieri, presidente CONI provinciale Parma)

 

8.  LA PREMIAZIONE DI GIOCAMPUS (Importante progetto di educazione sportivo-motorio e alimentare, iniziato nel 2000 e coordinato dal professor Elio Volta che ha ricevuto il premio. Giocampus raccoglie mediamente ogni anno più di 10.000 ragazzi). Ha consegnato il riconoscimento Luigi Viana, Prefetto di Parma (Il video parte con un breve intervento del Presidente CONI di Parma Gianni Barbieri)

 

9. LA CONSEGNA DEL PREMIO ERASMO MALLOZZI A NICOLO’ BRUSCHI (attaccante Parma FC, formazione Giovanissimi Nazionali) E A FILIPPO VALENTI (ricevitore/terza base Junior Parma B.C. cadetti) dalle mani di Simona Mallozzi (figlia di Erasmo) e Julian (nipote)

 

10. FASI FINALI DELLA CERIMONIA, FOTO DI GRUPPO

 

11. CHIUSURA 15° SANT’ILARIO PER LO SPORT DELL’UNVS. LA CONDUTTRICE MANUELA BOSELLI RICORDA LO SCOMPARSO PINO COLOMBI, CONDUTTORE DELLE PRECEDENTI EDIZIONI, CHIEDENDO, COMMOSSA, UN APPLAUSO PER LUI

 

VIDEO GALLERY AMATORIALE A CURA DI GABRIELE MAJO PER WWW.STADIOTARDINI.IT

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.