IL COLUMNIST / ALLE PRESE CON IL REBUS SAPONARA: MA IL MILAN QUANTO L’HA PAGATO? 2,1 MILIONI DI EURO COME SCRIVE OGGI LA ROSEA O 4 COME HA DETTO IERI IL DS DELL’EMPOLI?

DSCN9936(Luca Russo) – Più passano le ore e più il ‘rebus’ Saponara ci pare prossimo alla soluzione. In un articolo apparso stamani su La Gazzetta dello Sport, Luca Bianchin e Filippo Di Chiara, parlano del giovane centrocampista forlivese come se già fosse un giocatore del Milan a tutti gli effetti. I due giornalisti della Rosea scrivono che “il Milan ha acquistato la metà del cartellino per 2,1 milioni di euro (molto meno rispetto ai quattro annunciati ieri dal ds toscano Marcello Carli, e molto vicino agli 1,8 che avrebbe investito il Parma, nda). Ora manca un sì del Parma, che mesi fa si è accordato con l’Empoli per assicurarsi il 50% del giocatore. Il Milan – continuano Bianchin e Di Chiara – ha già chiamato in Emilia e trovato un assenso di massima: DSCN9949lunedì o martedì le due società si vedranno e il Parma dovrebbe dare il via libera”. Dunque, ci pare abbastanza chiaro che Saponara, a meno di sorprese dell’ultima ora, sarà in tutto e per tutto uno degli elementi del Milan targato 2013/2014. Ciò che invece è un po’ meno chiaro, è il classico valzer delle cifre: ieri il ds del sodalizio toscano Marcello Carli, contattato dalla redazione di tuttomercatoweb.com, aveva reso noto che i rossoneri hanno preso la metà di Saponara per 4 milioni di euro, ossia il doppio di quelli ipotizzati dal duo Bianchin-Di Chiara sulla Rosea in edicola oggi. Del resto, è anche vero che sommando i 2,1 milioni ‘sospettati’ dai due writers del quotidiano di Via Solferino al milione ed ottocentomila euro offerto dal Parma per prendere l’altra metà del giocatore, il totale fa, grosso modo, proprio 4 milioni di euro. Ergo: è plausibile che ieri il ds dell’Empoli Marcello Carli, svelando i ‘dettagli’ dell’operazione, si sia fatto sfuggire la cifra complessiva che il Milan sarà chiamato a spendere per assicurarsi l’intero cartellino del giocatore, compresa la metà del Parma che il Parma, a questo punto, sospetto abbia già ‘scaricato’ a Milanello. DSCN9948Anche se quattro milioni di euro per avere l’intero Saponara mi pare un prezzo da saldi di fine stagione (vabbè che sono appena cominciati)… Il che, se la mia ricostruzione dovesse essere confermata, la direbbe lunga sulla voglia che il Parma avrebbe (o aveva?) di diventare grande puntando si giovani di buone prospettive. Grande, ammesso che lo diventi, il Parma non lo sarà con Saponara. Che sempre sulla Rosea in edicola oggi si è confessato al taccuino di Alessandra Gozzini, nota per essere la toscanologa del quotidiano diretto da Andrea Monti, spendendo grossa parte dell’intervista a dichiararsi entusiasta per la sua prossima avventura in rossonero e tralasciando il fatto che metà del suo cartellino, almeno fino a prova contraria, è (e spero che resti, ma non ci conto affatto) nelle mani del Parma di Tommaso Ghirardi: “Io al Milan? Se davvero fosse così sarebbe straordinario, non avrei mai pensato di poter raggiungere un traguardo simile. Il Milan per me è IL calcio. Non potevo chiedere di più, è un sogno, sono incredulo. Kakà è sempre stato il mio idolo, l’ho sempre seguito. Me lo faccia ridire: per me il Milan DSCN9950è IL calcio”. Non un accenno al Parma, il club che, dopo l’Empoli che l’ha scovato al Ravenna, per primo gli ha messo gli occhi addosso. E nemmeno un minimo di riconoscenza, che invece il ragazzo forlivese non ha fatto mancare a Eldo Bencini (“che mi ha scoperto allo Sporting Forlì”) ed a Roberto Civitarese, divenutone mental coach dopo che suo papà venne a sapere che Borini (toh, che caso!) era migliorato tantissimo sotto la guida e grazie ai consigli del ‘motivatore’ nativo di Casalpusterlengo. Saponara e Borini, gemelli (quasi) mancati: stesso mental coach e identico, almeno così pare, anche il destino che a Parma li ha voluti solamente di passaggio. Luca Russo

One thought on “IL COLUMNIST / ALLE PRESE CON IL REBUS SAPONARA: MA IL MILAN QUANTO L’HA PAGATO? 2,1 MILIONI DI EURO COME SCRIVE OGGI LA ROSEA O 4 COME HA DETTO IERI IL DS DELL’EMPOLI?

  • 10 Gennaio 2013 in 17:37
    Permalink

    Mah non so Luca Russo, cioè secondo questo articolo il Parma, dopo essersi mosso con largo anticipo acquistando la metà del cartellino per 1,8 milioni, l’ha rivenduta alla stessa identica cifra al milan?.. Penso che questa domanda non abbia neanche bisogno di risposta perchè il buonsenso può rispondere, buonsenso che penso che il parma in fatto di plusvalenze abbia dimostrato di avere. Non vedo poi cosa c’è da stupirsi di saponara che parla solo del milan e non degna di una parola il parma (basta vedere tutte le sue esternazioni dell’anno e si capisce che è milanista ed il suo sogno è andare là) quindi non vedo il problema.

I commenti sono chiusi.