lunedì, Maggio 27, 2024
Fotogallery AmatorialeNews

NATALE IN VETRINA CROCIATA: I RITARDATARI POSSONO VOTARE FINO ALLE 19 DI SABATO 12 AL SAVOY HOTEL. LUNEDI’ MATTINA LE PREMIAZIONI ALLA CAMERA DI COMMERCIO – Guarda la fotogallery di Alberto Flammia

Natale in Vetrina Crociata(gmajo) – Ieri mattina, sulla Gazzetta di Parma, l’ultimo coupon: oggi la conclusione delle operazioni di voto nei negozi aderenti a “Natale in Vetrina Crociata 10° anno”, l’iniziativa dell’Associazione I Nostri Borghi che avrà lunedì mattina, 14 gennaio, alle 10 in Camera di Commercio, l’epilogo finale con le premiazioni, alle quali parteciperanno le scolaresche delle quattordici scuole e delle sei comunità e cooperative sociali di Parma che, con grande impegno e dedizione si sono affrontate sfoderando creatività e fantasia sul tema Crociato-gialloblù. “E’ stata una edizione – dice il presidente de I Nostri Borghi Fabrizio Palliniche ha saputo far ben trasparire il vero spirito di  Natale in Vetrina Crociata, facendo emergere i valori della solidarietà e DSC00255dell’amicizia legati a quella della sana competizione. Ne hanno condiviso il suo profondo significato i numerosi soggetti che hanno sostenuto con gioia e calore il concorso: i negozianti che hanno dato ampia disponibilità e collaborazione per l’allestimento delle originali vetrine, i piccoli e grandi artisti e i loro istituti, e gli sponsor che, con forte impegno e partecipazione, hanno contribuito all’ottimo successo della manifestazione. Il legame creatosi tra scuola, sociale, sport e commercio ha dato vita ad una suggestiva atmosfera, consolidando la creazione di un circuito amicale all’interno della città e per la prima volta raggiungendo il Centro Sportivo del Parma Calcio a Collecchio”. I ritardatari, purché in possesso del coupon distribuito con il giornale di coupon nostri borghiieri, giovedì 10 gennaio 2013, hanno tempo per votare ancora fino alle ore 19 di domani, sabato 12 gennaio, riponendolo nell’ultima urna posizionata al Savoy Hotel in via XX Settembre, 3. Un’ultima valutazione virtuale è possibile osservando la completa fotogallery, a cura del fotografo Alberto Flammia, che stadiotardini.it vi propone, con tre scatti per ogni vetrina, abbinata ad una classe scolastica e a un calciatore. Lo scrutinio verrà eseguito come consuetudine il 13 gennaio, giorno di S.Ilario, patrono della città, presso la sede dell’Associazione «I Nostri Borghi». Sarà particolarmente impegnativo,poi, per la Giuria Artistica – presieduta dal fotografo Franco Saccò (Archimmagine), consigliere dell’associazione, e composta da Gianluca Zurlini (Gazzetta di Parma), Giuseppe Milano (Tv Parma), Michele Angella (Teleducato), Vittorio Adorni (ex Campione del Mondo di ciclismo e grande sportivo), Giuseppe Marchetti (critico letterario) e dai responsabili dei gruppi organizzati della tifoseria crociata – scegliere fra le diverse vetrine, visto il particolare impegno e la meticolosa cura prestata nella realizzazione di tutte le singole opere. I giurati voteranno le tre migliori vetrine per il loro contenuto artistico: i vincitori risulteranno dalla somma dei singoli voti. Saranno assegnati un primo, un secondo e un terzo premio: in caso di parità di punteggio sarà il presidente a determinare la vittoria. Sono inoltre previsti tre premi che scaturiranno del “voto popolare” ottenuto grazie ai coupon della Gazzetta di Parma, pubblicati dal 10 dicembre, tutti i lunedì e i giovedì, fino al 10 gennaio 2013. Come lo scorso anno un premio speciale sarà assegnato al miglior classificato tra gli istituti di accoglienza e le cooperative sociali. La cerimonia di premiazione si svolgerà lunedì 14 gennaio, alle ore 10 alla Camera di Commercio, in via Verdi.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".