CROCIATI INCANTATI / I TALISMANI LAZIALI NON SORTISCONO L’EFFETTO SPERATO…

IMG_3399(Luca Savarese) – Appuntamento serale per i Crociati Incantati, la piccola associazione che, nonostante tutto, segue il Parma con occhi stupiti, nata il 22 settembre 2012 a Milano. Ci si ritrova nella sede di Piazza Gambara 5, per sorseggiarsi le emozioni di Roma-Parma. Questo il motivo principale, ma, nell’ordine del giorno, c’è anche una sorpresa, festeggiare il ventottesimo genetliaco di Alessandro Patruno inconsapevole della festicciola IMG_3405che si terrà in suo onore. Ecco lo spirito dei Crociati Incantati: il Parma una gran bella cornice per festeggiare, per ritrovarsi ed assaporare insieme, il dono della vita. L’orario è fissato per le 20 e 30. L’Incantevole, alias Chiara Savarese, apre le danze del cibo in anticipo perché alle 21 ha scelto il cinema, il grande schermo, anziché seguire sul piccolo schermo la sceneggiatura di Roma-Parma. Assenti perché non disponevano di una macchina per raggiungere il luogo Simone ed Elia, crociati milanesi che in settimana avevano mostrato interesse per l’associazione e le sue iniziative. Il festeggiato, Alessandro Patruno, c’è, e si presenta dopo il calcetto nella red tower dei Crociati Incantati. La tavola è già imbandita di pietanze, dove spiccano le mini piadine tonno IMG_3403e formaggio spalmabile,che vanno a ruba. Neanche il tempo di ruminare i fumanti spaghetti al pomodoro che già il copione della partita serve (La)mela. Un po’ troppo presto, visto che siamo ancora al primo. Si mangia e si osservano le gesta dei nostri eroi, un occhio alla brocca arancione (new entry) ed uno al monitor, dove speriamo che Sansone e Amauri davanti, abbiano la necessaria fame. La serata però sembra avere un sapore solo romano ed allora Savarese senior, forse con il IMG_3397nascosto tentativo di mettere acqua sul fuoco, fa rovesciare la brocca arancione che bagna la tavola ed il pc centrale che viene prontamente portato in infermeria dove subisce un lungo trattamento di riscaldamento a base di phon, fazzoletti di carta, lenzuoli e scottex. Mentre il pc tenta di riprendersi, si compiono le operazioni di  surprise per Patruno. Arriva infatti una torta al cioccolato, con tanto di candelina portata dalla zelante Cinzia Materassi, che Ale non s’aspetta. IMG_3402Scattano cori e canzoncine con un Patruno visibilmente emozionato che riceve piccoli regali in un clima allegro e ridanciano. Il Parma ha perso? Piccolo dettaglio. Intanto Savarese Senior, milanista ancora sotto shock per il dramma rossonero al Camp Nou, ironicamente, mostra due pere e dice divertito "Prima Lamela, ora che è finita avete preso due pere..". Il set di magliette da sfoggiare per la soiré, ha deciso che sarebbero andate in scena la casacca gialloblù da trasferta della stagione 1994-95, quella con la quale abbiamo vinto la nostra prima Coppa Uefa con gol di Dino Baggio di testa alla Juve a San Siro, ed una maglia laziale, per cercare di ostacolare in modo apotropaico le insidie romanacce e, visto il IMG_3404modello argentino della t-shirt (targata 1999-2000) che ricorda la Seleccion albiceleste, per all’anagrafe Jorge festeggiare il nuovo papa Francesco, Mario Bergoglio, argentino puro sangue (sia pure di italica origine). Infine un motivetto crociato anche dentro quella veste laziale. Un numero ed un nome. 23 Veron. Come c’era bisogno della brujita ieri sera per fermare l’incantesimo giallorosso… Luca Savarese

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

L’ASSOCIAZIONE “CROCIATI INCANTATI”

PARMA-INTER 1-0, CON “I CROCIATI INCANTATI”

PRIMO APPUNTAMENTO DEL NUOVO ANNO CON I CROCIATI INCANTATI CHE PRESENTANO L’INCANTEVOLE CHIARA

LA ‘VISITA PASTORALE’ DI MAJO AI ‘CROCIATI INCANTATI’: UNA CONSOLATORIA VITTORIA NELLA NOTTE DELLA SCONFITTA MENEGHINA

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

One thought on “CROCIATI INCANTATI / I TALISMANI LAZIALI NON SORTISCONO L’EFFETTO SPERATO…

  • 19 Marzo 2013 in 12:16
    Permalink

    grandissimo compleanno! peccato per il risultato, ma ci rifaremo!!!!!!!!!
    Ale

I commenti sono chiusi.