DONADONI A SKY DOPO ROMA-PARMA 2-0: “ABBIAMO AVUTO OCCASIONI, MA NON LE ABBIAMO SAPUTE SFRUTTARE”

donadoni slide(Luca Savarese) – Andare a Roma ed avere comunque alcune occasioni nette, non è cosa da poco. Il problema, come ammette Donadoni ai microfoni di Sky, è che "Quando le hai, devi fare di più. La Roma ha una squadra che ha grandi qualità e che ci ha concesso anche qualcosa sul loro uno a zero. In un paio di circostanze c’è mancata convinzione ma soprattutto sfortuna perchè la palla è uscita di un soffio".  Poi aggiunge: "Abbiamo sofferto la loro partenza, e sugli esterni ci hanno creato problemi. Diverse occasioni però siamo riusciti a crearle anche noi", rispondendo alla domanda di Marchegiani.  Invece commentando una considerazione di Beppe Bergomi, il quale spiegava che il girone di ritorno sia fin qui risultato abbastanza complicato per il Parma, il tecnico dice che "non si tratta di gestire, ma di vivere la partita, che, contro il Torino l’esito è stato diverso, perché oggi non siamo stati bravi a capitalizzare le grandi chances."

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.