PARMA BRAND E ‘SENSOFWINE’: CALCIO, ECCELLENZE DEL TERRITORIO E ARTE SI MESCOLANO PER UN EVENTO UNICO DAL 15 AL 17 MARZO

(Comunicato Stampa di Pizzinini / Scolari comunicazione, Ufficio stampa Parma Brand) – Parma si prepara a un weekend tutto dedicato alle sue eccellenze: l’occasione è Sensofwine Emilia Romagna, evento che ruota intorno alla presentazione dell’Annuario dei Migliori Vini Italiani 2013 di Luca Maroni, con la premiazione dei produttori top della regione. Una vera e propria festa incentrata sul “meglio” del territorio – vini, ma anche arte e prodotti gastronomici – a cui il team del Parma F.C. ha deciso di partecipare con entusiasmo: non dimentichiamo infatti che quest’anno la squadra festeggia il suo Centenario e, proprio per supportare l’importante anniversario, sta promuovendo attraverso il progetto Parma Brand una serie di iniziative che vanno oltre il mondo del pallone. Venerdì 15 marzo, in particolare, l’omaggio alla città prenderà forma all’interno di un contesto storico, ovvero il Palazzo del Governatore di piazza Garibaldi: dalle 22 in poi (dopo l’inaugurazione di Sensofwine al Teatro Regio) l’ingresso dell’edificio sarà teatro di uno spettacolo di street-style, coreografato da Leonardo Fumarola (della compagnia di danza acrobatica Kataklò). Insieme a lui altri due ballerini e un musicista che, con una chitarra elettrica, accompagnerà l’esibizione con melodie di Verdi: una citazione immancabile, nell’anno dei festeggiamenti per il bicentenario della nascita del grande compositore di origini parmensi. Alla serata, che poi proseguirà all’interno del Palazzo con degustazioni di vini, sarà presente una rappresentanza della squadra del Parma F.C., ma non solo: arriverà anche Parma Football School, per uno show calcistico che permetterà di conoscere meglio l’importante “creatura” di Marco Marchi, votata a diventare un modello di eccellenza per la promozione del calcio giovanile.
Parma Brand e il progetto del Centenario – Lanciato alla fine del 2012, il progetto Parma Brand è un grande contenitore che racchiude al suo interno tutti gli eventi e le iniziative legate al Centenario della squadra: oltre all’inaugurazione del nuovo Flagship Store del Parma F.C. (nella foto sotto), progetto che ha rivoluzionato la storica palazzina Maria Luigia (nell’area dello Stadio Ennio Tardini), lo scorso 27 febbraio è stato presentato anche il nuovo sito internet della società (fcparma.com) e il nuovo logo, naturalmente ridisegnato per comprendere il “100”. Tra le novità anche la web radio, Radio Parma Fc, diretta dall’ex gialloblù Alberto Di Chiara. È invece prevista per questa primavera l’apertura di un nuovissimo caffè, sempre all’interno della palazzina Maria Luigia: ulteriore passo del progetto che punta a far vivere il Tardini in modo diverso e divertente, grazie alla creazione di una nuova piazza proprio all’interno dell’area-stadio, a due passi dal centro storico. Un foro cittadino alternativo, pronto ad accogliere chiunque, dagli appassionati del pallone alle famiglie, bambini compresi.

(Comunicato Stampa di Pizzinini / Scolari comunicazione, Ufficio stampa Parma Brand)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.