GUARDA CHE GOL! – SCRIVI A STADIOTARDINI.IT QUAL E’ LA RETE CHE TI E’ PIACIUTA DI PIU’ DELLA STAGIONE APPENA CONCLUSA

(Luca Savarese) – E’ la dura legge del gol. Cantava Max Pezzali. Gol, lo scopo ultimo e supremo del gioco del calcio. In francese suona but, cioè scopo. Se non la metti dentro, i tuoi desideri rimangono spesso fuori. Quest’anno, nel campionato appena terminato, il Parma ne ha fatti 45 di gol. Ha aperto le danze di testa Belfodil contro il Chievo (2 settembre 2012, seconda giornata),le ha chiuse ancora il francese di destro contro il Palermo (19 maggio 2013, trentottesima giornata). In mezzo varie reti, ce n’è per tutti i gusti: dal gol di Parolo nell’aquaplaning che piegò le gambe al Tardini nella notte di Halloween ad una delle prime edizioni della poi tramontata Roma di Zeman, al gol di Sansone che dopo una corsa grintosa palla al piede scaricò nella porta dell’Inter e di Handanovic tutta la sua e nostra verve, il 26 novembre 2012. Ma che dire invece della bomba del Pacarito Valdes, che quasi rompe la rete della porta del Dall’Ara nel derby d’andata ed arriva come strenna natalizia, il 22 dicembre 2012. 45 gol, quale vi è rimasto nel cuore, quale vi piace e vi ha fatto gioire di più o vi ha raccontato una particolare emozione? Sbizzarritevi e fatecelo sapere! E’ partita la prima edizione del Guarda che gol.

Scrivete il vostro “Guarda che gol!” a stadiotardini@stadiotardini.com

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 57 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.