IL PLENIPOTENZIARIO BENEFATTORE / GHIRARDI PADRINO AL BATTESIMO DELLA “PIETRO LEONARDI ONLUS” AL VILLAGGIO BREDA DI ROMA

(COMUNICATO STAMPA del Parma FC) Villaggio Breda (Roma) 25 maggio 2013 – E’ stato un battesimo emozionante quello vissuto oggi sul campo di Via Marelli per la Pietro Leonardi onlus, l’associazione voluta dall’ad crociato per permettere a quanti più bimbi possibili, anche a quelli più disagiati, di poter vivere la loro passione per il calcio grazie all’iscrizione gratuita alla scuola calcistica della Vigor Breda. Centinaia di ragazzi accompagnati dalle loro famiglie hanno affollato oggi il piccolo centro sportivo alla periferia di Roma per giocare a pallone e ringraziare la neonata Pietro Leonardi Onlus per il sostegno che darà a tutta la comunità: “E’ un’ iniziativa semplice ma che abbiamo voluto portare avanti per poter regalare a tanti bambini la gioia di poter giocare e di sorridere facendo crescere i loro sogni e la loro passione. Siccome l’idea – prosegue – era di farli giocare ma con un’ istruzione adeguata, abbiamo voluto creare anche qui alla Vigor Breda l’affiliazione con Parma Football School. Chissà – conclude sorridendo l’ad gialloblu – che poi da qui, la terra in cui ho passato l’infanzia unitamente a Monterotondo,  non possa uscire anche qualche campione… L’importante comunque è che oggi facciamo con la Pietro Leonardi Onlus la prima consistente donazione e la consegniamo al Presidente della Vigor Breda Tonino Postorino affinchè faccia da ora all’inizio della scuola calcio le prime disposizioni verso i bimbi che hanno necessita’ e che non dovranno sapere che l’iscrizione gli e’ stata regalata da noi”.
Poi una targa viene consegnata proprio da Postorino a Pietro Leonardi. Una premiazione suggestiva avvenuta all’interno del cerchio di centrocampo presidiato da centinaia di bambini e applaudita sugli spalti gremiti da parenti, amici e tifosi. Non ha voluto mancare il presidente del Parma Fc Tommaso Ghirardi: “Sono stupito della partecipazione popolare che vedo in un giorno ahimè anche piovoso a un’iniziativa che Pietro ha fatto con il cuore. Complimenti agli organizzatori e ai partecipanti per l’attaccamento che dimostrano verso le proprie radici e il proprio territorio”. E sono tornati bimbi per un pomeriggio anche Antonio Mirante, che pazientemente si e’ messo in porta, seppur “in borghese” per i tiri dal dischetto di grandi e piccini e Marco Marchionni che, campione di casa (e’ originario della vicina Monterondo), si e’ messo a disposizione dei ragazzi per consigli, foto e autografi. “Nei campetti come quelli della Vigor Breda – commenta il centrocampista – si coltivano sogni e i ragazzini trovano anche amici che poi li accompagnano per la vita. E’ giusto allora sostenere iniziative come queste e un plauso va al direttore Leonardi per la sua idea e la sua onlus”. I bimbi che oggi hanno sfidato le avverse condizioni meteo per cimentarsi nei mini tornei organizzati dallo staff di Parma Football School hanno indossato t-shirt con il logo dell’associazione no profit che sono state realizzate appositamente e donate da Errea.

(Foto tratta da fcparma.com)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.