lunedì, Marzo 4, 2024
NewsVideogallery Amatoriale

NUOVE MAGLIE DEL PARMA / I DRIBBLING E IL CATENACCIO DI LUCA CARRA (ERREA’) CHE CONFERMA L’ANTICIPAZIONE DI STADIOTARDINI.IT: “LA TERZA DIVISA NON SI ISPIRERA’ ALLA TRADIZIONE” (video)

slide luca carra(gmajo) – Quando Alberto Rugolotto di Tv Parma ha domandato a Luca Carra, manager di Erreà – nelle interviste a margine della odierna presentazione delle celebrazioni del 25° dell’azienda di San Polo di Torrile, sponsor tecnico del Parma FC, al Ridotto del Teatro Regio se avesse qualche esclusiva anticipazione sulle nuove casacche del club crociato, egli ha risposto alludendo a tutte le anticipazioni uscite in questi giorni sul web, “come ben sa SLIDE ERREA VIDEOGabriele”. Il Gabriele in questione sono io, anche se dell’affascinate argomento sono riuscito ad occuparmi soltanto ieri sera dopo esser stato battuto sul tempo da ParmaOnLine.info, Settore Crociato e ParmaFanzine, saliti sul podio della tempestività e collezionando, così, la medaglia di legno… Ma c’è un must al quale proprio non mi potevo sottrare, e cioè tentare di fare pressing su Carra, al fine di estorcergli qualche preziosa info. Ma lui, già da qualche stagione avvezzo al mio gioco propositivo, è riuscito ad eludere, con esperienza e soprattutto catenaccio ogni mio affondo, dribblando come il miglior Donadoni… Nonostante tutto, però, un’ammissione gliel’ho strappata, e cioè la conferma della nostra anticipazione di iersera, circa la terza divisa (fino ad ora completamente top secret) che, a dispetto delle altre due, non si ispirerà alla storia. Nessuna ammissione, invece, circa le altre indiscrezioni trapelate su prima e seconda casacca: nel primo caso, comunque, è pressoché certo che si Schermata 2013-05-30 alle 15.04.51tratterrà della prima crociata tratteggiata nel 1913 da Ugo Betti, con la caratteristica del braccio orizzontale della croce che non si fermerà sul petto, ma sarà circolare abbracciando la schiena, mentre la seconda (anche se la sfinge Carra non ha dato alcun segnale) sarà il gialloblù a scacchi del progenitore Verdi Football Club (qui di fianco una proiezione grafica di come potrebbe essere, realizzata da ElleCi). Tornando alla crociata: quella che sarà utilizzata in occasione del Match del Secolo, come da stadiotardini.it anticipato ieri sera, con ogni probabilità sarà in lanetta, ma sempre con il motivo della croce “circolare”…

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

2 pensieri riguardo “NUOVE MAGLIE DEL PARMA / I DRIBBLING E IL CATENACCIO DI LUCA CARRA (ERREA’) CHE CONFERMA L’ANTICIPAZIONE DI STADIOTARDINI.IT: “LA TERZA DIVISA NON SI ISPIRERA’ ALLA TRADIZIONE” (video)

  • alessandro

    Speriamo che la maglietta in lanetta (vera chicca) del centenario sarà messa in vendita !! si sà qualcosa ? sono ancora deluso dalla mancata vendita del ventennio di Wembley !
    grazie e saluti !

    • Salve Alessandro,

      in realtà non c’è ancora la certezza che la nostra anticipazione circa la casacca del Centenario in lanetta sia in effetti veritiera. Gli indizi fanno pensare a quello, ma fin che non c’è l’ufficialità non si può appunto essercene certi al 1000%. Quindi è prematuro al momento sapere se sarà commercializzata o meno…
      Cordialmente
      Gmajo

I commenti sono chiusi.