COLLECCHIO ORE 19, AL BAR SALATI IL COLLEGAMENTO LOTTOMATICA NON ERA ANCORA ATTIVO ALL’EDICOLA ‘PRIMA PAGINA’ (NEL CENTRO COMMERCIALE) SI’ (“UNA DECINA DI RINNOVI”)

COLLECCHIO – dal nostro inviato Gabriele Majo – Nel comune pedemontano che ha l’onore di ospitare da qualche mese anche la sede del Parma Calcio – oltre al centro sportivo per gli allenamenti – oggi, primo giorno di campagna, è stato possibile rinnovare l’abbonamento solo in uno dei due punti Lottomatica inseriti nella lista diffusa dal club, vale a dire l’edicola “Prima Pagina” all’interno del Centro Commerciale che ospita anche la Coop, dove sono state già sottoscritte una decina di fedeltà (“il trend è analogo a quello di un anno fa: anche alllora DSCF8779registrammo questi numeri in avvio”, ci ha spiegato il titolare); nell’altro punto vendita – il Bar Tabaccheria Salati di Piazzale Partigiano d’Italia 4, peraltro quartier generale del Parma Club Collecchio presieduto da Ivo Dallabona (“oggi non lo abbiamo visto”) –, invece nulla di fatto, poiché la linea di collegamento con la centrale Lottomatica non era del tutto funzionante, anche se il signor Mirco, dinnanzi alla telecamera di stadiotardini.it è apparso piuttosto ottimista sul fatto che domani sarà tutto ok.

DSC09782Con il titolare di Prima Pagina, che ligio al dovere appena gli abbiamo chiesto se era lì che si poteva rinnovare l’abbonamento al Parma ci ha immediatamente domandato la tessera del tifoso (è indispensabile poiché su quel supporto magnetico viene “caricato” il rinnovo, poi viene consegnato un segnaposto che poi sarà sempre utile avere con sé poiché non solo ricorda agli smemorati qual è il proprio posto a sedere, ma è anche utile per gli steward per verificare che uno stia accedendo al corretto settore), abbiamo fatto due chiacchiere anche sull’indotto che potrebbe avere il ritiro del Parma Calcio che si svolgerà nell’adiacente ampliata struttura di Collecchio. L’edicolante ci ha anche chiesto di rimarcare – poiché sul quotidiano locale, nell’articolo seguente la presentazione della campagna si era parlato genericamente di punti Lottomatica – che solo quelli effettivamente abilitati possono esaudire la richiesta, e in provincia sono circa una ventina, il cui elenco, oltre che sul sito ufficiale fcparma.com, appare pure sul nostro stadiotardini.it (cliccando sul collegamento ipertestuale si raggiunge il post con tutte le info).

IL VIDEO DAL BAR TABACCHERIA SALATI DI COLLECCHIO

 

IL VIDEO DALLA EDICOLA  PRIMA PAGINA NEL CENTRO COMMERCIALE COOP COLLECCHIO

 

CLICCA QUI PER TROVARE TUTTE LE INFO UTILI PER IL RINNOVO DELL’ABBONAMENTO AL PARMA FC ATTRAVERSO I PUNTI VENDITA LOTTOMATICA DALLE 16 DI OGGI AL 30.06.2013

GUARDA IL VIDEO DAL BAR MARISA DI FIDENZA

GUARDA IL VIDEO DAL BAR PONTE ALTO DI NOCETO

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.