NUOVO TERREMOTO NEL CALCIO / BLITZ DELLA FINANZA NELLE SEDI DI 41 SOCIETA’ TRA CUI IL PARMA, SU ORDINE DELLA PROCURA DI NAPOLI CHE INDAGA SUI CONTRATTI DEI CALCIATORI

(gmajo) – Stasera uno dei tanti canali digitali riproporrà un vecchio film di Alberto Sordi, premonitore di Tangentopoli, dal titolo “Tutti dentro”. E oggi, secondo quanto scrivono le agenzie di stampa e i principali quotidiani on line, gli uomini della Guardia di Finanza, del Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli, assieme ai reparti territoriali, hanno fatto visita a quasi tutte le squadre (41) di serie A (18, tutte, al momento pare meno Bologna e Cagliari, ma il flusso dei lanci è in divenire), B, Lega Pro e campionati minori per acquisire documentazione relativa ai contratti tra i club, calciatori e procuratori. L’indagine è condotta dalla Procura di Napoli e vede coinvolti anche almeno 12 procuratori. Il blitz c’è stato anche nella sede del Parma al Centro Direzionale di Collecchio e anche in questo caso ci sarebbe stata l’acquisizione di documenti, così come avvenuto dappertutto. In particolare sembra che nel mirino degli inquirenti ci siano contratti relativi a calciatori argentini: i reati ipotizzati dai pm, a vario titolo, sono associazione a delinquere, evasione fiscale internazionale, fatture false e riciclaggio. L’indagine era partita un anno fa dopo che gli uomini delle Fiamme Gialle acquisirono nella sede del Napoli dei contratti tra calciatori e procuratori.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 11.15 (da repubblica.it):

“A quanto si apprende le perquisizioni sono state svolte anche nelle sedi di Juve, Milan, Inter, Roma, Napoli, Lazio e Fiorentina. Sono poi coinvolte nelle indagini Palermo, Udinese, Pescara, Atalanta, Juve Stabia, Benevento, Genoa, Catania, Spezia, Piacenza, Livorno, Bari, Vicenza, Siena, Reggina, Parma, Chievo, Portogruaro, Triestina, Sampdoria, Ternana, Lecce, Gubbio, Grosseto, Cesena, Mantova, Torino, Albinoleffe e alcune società straniere

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.