I LAVORI IN CORSO AL DIREZIONALE DI COLLECCHIO “PER PORTARE IL VOTO DELLA STRUTTURA DA 8 A 9”… (fotogallery amatoriale)

DSC00164(gmajo) – Nei giorni scorsi, nello spazio commenti di stadiotardini.it, il nostro fedele lettore Francesco ha postato questo messaggio: “Da tifoso “forestiero” ti chiedo: ieri il sito ufficiale parlava di “lavori di riqualificazione” in atto presso il Centro Sportivo di Collecchio. E’ possibile saperne qualcosa di più?”. Scusandomi per il leggero ritardo sono con la presente a rispondergli mostrando, con una serie di foto amatoriali, quelli che sono i lavori in corso “per portare il voto della struttura – sono parole e voti di Roberto Donadoni da 8 a 9”. Manca, nella galleria di immagini, la piscina, che è quasi ultimata, mentre gli scatti direi che siano piuttosto esaustivi circa l’asfaltatura, DSC00166ormai ultimata, delle vie di accesso al nuovo Direzionale, e del resto della sistemazione delle aree esterne, in particolare dell’attualmente inutilizzabile posteggio dei dirigenti/tecnici (ma a dover stare fuori dal Centro sono i mezzi dei giornalisti, che debbono posteggiare nel prospiciente parcheggio della Coop, eccezion fatta, per evidenti motivi di servizio, per la fly di Sky), che era sulla DSC00182sinistra della via di accesso alla preesistente struttura, strada a propria volta ora “chiusa al traffico”. Immagino sarà opportunamente sistemato, se non radicalmente modificato, il prato rampicante sulla palazzina, che era completato da un mega logo “Parma FC”, poi usurato dal tempo e bruciato dal sole, lo stesso sole che metterà a dura prova i nostri eroi in questa calda estate collecchiese. Ma quello che non ammazza fortifica, dunque, alla fine del percorso avremo un tot di atleti davvero invincibili…

 

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

5 pensieri riguardo “I LAVORI IN CORSO AL DIREZIONALE DI COLLECCHIO “PER PORTARE IL VOTO DELLA STRUTTURA DA 8 A 9”… (fotogallery amatoriale)

  • 18 Luglio 2013 in 11:21
    Permalink

    Da 9 quindi non ancora il massimo della perfezione. Ma Marchionni è sempre sul balcone, povrètt? Non ne può già più e l’unico panorama che ha davanti a se sono le nostre colline offuscate dalla foschia padana. Dal cartello di cantiere mi sembra di leggere Direttore che vi lavorano sempre ditte bresciane. Mi conferma? Però il Ghiro ha ragione. I parmigiani non lo aiutano.

  • 18 Luglio 2013 in 14:44
    Permalink

    ma da quanti anni ci stanno lavorando? no perche’ mi viene il sospetto che sotto ci sia un bunker segreto tipo area 51 in nevada,vorrei mai che cominciassero a vedersi strane luci sul cielo di phoenix-collecchio,del resto di ufo in questi ultimi quattro anni ne sono transitati parecchi

  • 18 Luglio 2013 in 14:49
    Permalink

    Egr. Sigr. Majo,

    visti i lavori all’interno del centro sportivo di collecchio, vorrei chiederle un’informazione: è possibile, per i tifosi presenti alle sessioni di allenamento, fare foto e chiedere autografi ai giocatori come accadeva negli anni precendenti ?

    Grazie per l’attenzione, buon pomeriggio. Marco

  • 18 Luglio 2013 in 14:50
    Permalink

    Ciao Gabriele

    Beh…se il leggero ritardo nel rispondere deve poi portare a questi articoli dettagliati…ben vengano i futuri ritardi!

    Si procede spediti, dunque.
    Ormai siamo prossimi alla piena utilizzazione del Centro Sportivo. Bene così.

    Francesco

  • 18 Luglio 2013 in 15:26
    Permalink

    Bene l’ammodernamento del Centro Direzionale di Collecchio, ma francamente da tifoso mi piacerebbe che ci si tenesse di più allo stadio, che è il vero luogo dei tifosi ed è in uno stato pessimo.
    Si parla delle postazioni dei disabili, però anche gli altri settori non stanno meglio, basti vedere le situazioni dei bagni (mancano addirittura le porte), dei seggiolini (c’è sempre da portare a casa i pantaloni bianchi nel sedere) anche in settori da oltre 1500 euro di abbonamento.
    Che al centro di Collecchio sia pronta la piscina, francamente ai tifosi interessa poco, il cuore dei tifosi è lo stadio che cade a pezzi nel più totale disinteresse collettivo.
    Lei Direttore potrebbe documentarne lo stato con qualche scatto.
    Saluti. Paolo

I commenti sono chiusi.