venerdì, Giugno 21, 2024
Il Gallo di CastioneNews

IL GALLO DI CASTIONE / MERCATO SURREALE

slide ata hotel mercato(Il Gallo di Castione) – E qualche consiglio sul Calcio Mercato glielo devo dare anche io al Parma Calcio. Qualcuno può pensare che la satira e il sarcasmo siano troppo taglienti ma finalmente mia zia che faceva i corsi serali si è diplomata e così anch’io ho la diplomazia.. Intanto un cinese per la difesa, un possente ed esperto difensore del ’67, Cin Cian Pai, che può essere utilizzato nei momenti di emergenza anche come centro-panchina metodista, in quanto dà stabilità alla panchina coi suoi 105 chili. Nei vantaggi che porterebbe il suo ingaggio non possiamo dimenticare che è svincolato e che porterebbe il merchandising Parma Calcio nella Repubblica Cinese, inoltre può essere impiegato negli incontri di catch che si tengono sugli autobus negli orari di punta.

Impellente è poi trovare un fluidificante di fascia che porti un ondata di energia e di freschezza , abbiamo individuato una scommessa sicura per il DT, il giovane campione dell’Arkansas, John Lopiano, classe ’99, ma già pronto per il difficile campionato italiano. Oriundo naturalizzato ed esperto di Nintendo ha grande esperienza tattica e si può quindi adattare a tutti i ruoli del centrocampo, ma può giocare anche a Monopoli e a Risiko.

Sarà infine sfuggito agli esperti l’attaccante dei sogni, in grado di ispirare i movimenti delle punte e dei centrocampisti. Prima segnalazione: “Dopo 13 stagioni Luciano dà l’addio al Chievo. L’anno prossimo si chiamerà Norberto e avrà 27 anni”: non ha molto convinto la dirigenza; altra delusione dai due brasiliani segnalati dal un altro osservatore: «Forse non dovevamo dare l’incarico a Malgioglio», pare abbiano pensato in sede…

Ma dopo, come si raccontava, alcune cantonate pare che ci sia il nome giusto, un neozelandese di mezza età famoso in patria per il modo singolare con cui festeggia un goal. Infatti se Totti si succhia il pollice, se Raul bacia la fede, Bidonio spegne la playstation. Del resto la ricerca viaggia più sulla quantità che sulla qualità, e la voce gira. Hanno le idee chiare per esempio, gli immigranti a Lampedusa: «Bene il Papa, ma siamo qui per essere presi a parametro zero da qualche squadra di calcio»

Per finire coi consigli sportivi caldeggiamo una svolta morale ed etica del mondo del pallone. E’ ora di calcio pulito: prendiamo esempio dal Colonia e dal Marsiglia. Le squadre più profumate…

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".