L’ “EURO CASSANO DAY” A “CALCIO & CALCIO ESTATE”, CON PARDO, IL BIOGRAFO DI FANTANTONIO, STASERA ALLE 21 SU TELEDUCATO

cassano e pardo slideAntonio Cassano raccontato da chi lo conosce bene: il giornalista Mediaset Pierluigi Pardo (reduce dalla Confederations Cup) parlerà del colpo Cassano questa sera in collegamento telefonico con lo studio di Calcio&Calcio Estate. Pardo è il biografo del Discolo, essendo l’autore del libro-confessione del fantasista barese dal titolo Dico Tutto,

(“Majo non scriverlo, perché se poi dovesse esserci un problema sulla linea telefonica, che figura mi fai fare …”, ci aveva pregato bonariamente il conduttore Michele Angella, contattato in mattinata. Egli ha titolato la puntata "Euro-Cassano Day … ", ma “Non nel senso che il giocatore è caro, bensì che è stato preso per portare il Parma in Europa" ci ha fatto sapere il mezzobusto del tg di Teleducato).

Ma quella del giornalista Mediaset non sarà la sola testimonianza illustre dedicata a Cassano – di cui saranno ripassate in rassegna tutte le Cassanate (Marzo 2001 – fuga dall’Under 21, Maggio 2003 – corna a Rosetti, Dicembre 2006 – imitazione Capello, Marzo 2008 – minacce arbitro Pierpaoli, Ottobre 2010 – lite con Garrone, Giugno 2012 – dichiarazioni anti gay, Giugno 2012 – veleno su Galliani, Novembre 2012 – polemica con Conte,Marzo 2013 – lite con Stramaccioni) – a nel corso della serata: si palerà anche delle evoluzioni della trattativa Silvestre e si analizzerà l’organico crociato in fase di allestimento. Attenzione anche al capitolo Gubbio e al clamoroso approdo al Padova dell’ex vicepresidente gialloblu Diego Penocchio, passando attraverso la voce dei tifosi con la presentazione della festa del Centenario organizzata proprio dal popolo gialloblu sabato a Ravadese, con Manfredini che sogna di avere FantAntonio, reduce dalla vacanza di Punta Ala. Lo aiuterà il Saltimbanco Enrico Boni, che si è già candidato a fare da tutor a Cassano, e che vorrebbe registrare  assieme a lui un nuovo spot per la campagna abbonamenti del Parma (ripartita oggi, anche con le postazioni attrezzate al Tardini)?

In studio la consueta squadra balneare, guidata da Michele Angella e  composta dal direttore di stadiotardini.it Gabriele Majo, dal Saltimbanco Bocca di Risa Enrico Boni e dal Di Marzio di Parma Guglielmo Trupo.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.