giovedì, Giugno 13, 2024
News

L’ESTATE DEI “CROCIATI INCANTATI”, TRA STORNELLI MONOLETTERA E UNO STORICO PIATTO CROCIATO

20130715_231919(Luca Savarese) – Si sono trovati ieri sera per ricordare i momenti d’oro della loro prima stagione, (i Crociati Incantati sono infatti sorti a Milano sabato 22 settembre 2012, alcune ore prima di Parma-Fiorentina), per parlare del  nuovo Parma e per darsi appuntamento a settembre. La sede scelta per la kermesse è stata quella di via Tobruk, luogo della Patruno (fedelissimo Crociato Incantato) house. Visto il periodo estivo ed i vari ritiri professionistici e non, presenti alla serata solo Patruno e Savarese, che non si sono affatto scoraggiati e, tra una pizza ed un piatto di ciliegie, hanno sorseggiato momenti di  Parma che fu, che è e che sarà. Veri protagonisti della serata gli  stornelli monolettera, (nome inventato ieri sera), che consistono nel creare frasi di senso compiuto con la sola lettera iniziale del calciatore in questione. L’idea, nata dal giornalista di Sky  Marco Cattaneo, quando nei giorni degli arrivi di Mazzarri e Benitez, sfoggiò questo simpatico giochino, fatto di nomi e parole tutte con la stessa iniziale. Noi abbiamo lasciato perdere la M e la B e ci siamo invece dedicati a cercare di comporre qualcosa coinvolgendo alcuni nuovi acquisti del Parma. Vi riportiamo qui quanto prodotto. Dall’Australia è arrivato Antonis? Ecco pronto per lui un benvenuto: “Artista audace australiano, adesso aiutaci ad amare abbordabili attese, ad attraversare ataviche asperità”.  Certo non poteva mancare un pensiero per Cassano. Eccolo: “Città cinge Cassano, campione coraggioso, che corre, calcia, crea circensi ceselli”.  In questo vortice parolaio, è finito anche il nuovo arrivato Soufiane Bidaui, centrocampista marocchino, proveniente dal Lierse: “Bidaui: bidone? Basterebbe bramoso belle biografie”. Infine anche Felipe, è stato oggetto di attenzioni: “Fantastico funambolo firma frasi fantasiose. Felino feroce freme fagocitare formidabili fiere.” Dopo questi esercizi grammaticali, la serata si è concentrata su un piatto celebrativo della coppa Uefa del 1995, che Patruno ebbe in dono da un amico. Insomma, un piatto di ceramica con tanto di coppa Uefa dipinta al centro e con i colori ducali, fa venire una certa fame. Buone vacanze agli altri Crociati Incantati che non hanno potuto prendere parte al ritrovo ed un pronto arrivederci a settembre, più che mai incantati, aspettando le cento primavere crociate. Luca Savarese

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

L’ASSOCIAZIONE “CROCIATI INCANTATI”

PARMA-INTER 1-0, CON “I CROCIATI INCANTATI”

PRIMO APPUNTAMENTO DEL NUOVO ANNO CON I CROCIATI INCANTATI CHE PRESENTANO L’INCANTEVOLE CHIARA

LA ‘VISITA PASTORALE’ DI MAJO AI ‘CROCIATI INCANTATI’: UNA CONSOLATORIA VITTORIA NELLA NOTTE DELLA SCONFITTA MENEGHINA

CROCIATI INCANTATI / I TALISMANI LAZIALI NON SORTISCONO L’EFFETTO SPERATO…

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

Un pensiero su “L’ESTATE DEI “CROCIATI INCANTATI”, TRA STORNELLI MONOLETTERA E UNO STORICO PIATTO CROCIATO

  • Alessandro

    quest’anno si spacca!!!!!!!!!

I commenti sono chiusi.