ORAZIO VASTA E LA SUA TESI DI LAUREA SU TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO – I video della discussione e della proclamazione

DSC00041(gmajo) – Mettiamola così: magari sarò imparziale io, considerata la conoscenza personale del candidato, del quale ho spesso apprezzato competenza e modi di fare, e l’argomento assai caro che ha scelto per la sua tesi di laurea, alias “Tutto il Calcio Minuto per Minuto”, sviscerato con il rigore dello storico, però ho avuto la vaga sensazione che la frettolosa e accaldata commissione giudicatrice (nella fotogallery amatoriale si può notare la presidente con il ventaglio, e nei video integrali della discussione (che trovate sotto) un ascolto piuttosto disattento dell’intervista al capo redattore del Giornale Radio Rai Riccardo Cucchi, per registrare la quale il neo-laureato era sceso fino a Roma, negli studi di Saxa Rubra, portando a casa un interessantissimo bottino) non abbia saputo apprezzare appieno il valore del documento multimediale che Orazio DSC00057Giuseppe Vasta ha sottoposto stamani al loro giudizio, dal momento che non ha aggiunto gli anelati 5 punti, ma soltanto 3 alla votazione di ingresso, 104, per un totale di 107, votazione definitiva con cui si è laureato oggi, nell’aula K4 di Via Kennedy, a conclusione del percorso di Laurea Magistrale in “Giornalismo e Cultura Editoriale” del Dipartimento di Lettere, Arti, Storia e Società dell’Università degli Studi di Parma. Certo il relatore, prof. Giorgio Triani (il sociologo che spesso opina a Parma Europa su Teleducato), pur dandogli pressoché immediatamente la linea non lo ha DSC00055messo nelle condizioni ottimali per esporre il lavoro, avendo rimarcato come del lungo titolo della tesi fosse sviluppata particolarmente la parte del passato, mentre su quel modernissimo “2.0”, alias il futuro, fosse stato più evasivo. Nonostante il mancato assist Orazio ha tirato diritto per la sua strada, mantenendo una invidiabile freddezza (io, che sono un emotivo, magari non avrei mantenuto il sangue freddo come lui) anche quando gli era stato fatto capire di dover essere più sintetico, e di affrettarsi ad introdurre la videointervista a Cucchi. La preoccupazione della presidente non era tanto su cosa potesse aver DSC00058detto il prestigioso intervistato, quanto la durata della clip, otto minuti (l’originale che spero che Orazio Vasta mi possa produrre, durava circa 30’ e io glieli trasmetterò tutti, se vorrò, perché qui amiamo fare del giornalismo all’antica con degli approfondimenti). E così della conversazione di Vasta con Cucchi, che noi di stadiotardini.it  abbiamo proposto on line nottetempo, in anteprima, il pubblico in aula ha potuto ascoltare soltanto poche battute. La commissione è parsa più interessata al futuro – ma il DSC00219futuro è ancora tutto da scrivere – che non al passato di “Tutto il Calcio”, così ben raccontato dal neo-dottore: anche il correlatore, Prof. Paolo Ferrandi ha infatti cercato di stimolarlo su quelle che potranno essere le prospettive, in questa epoca in cui anche gli sport minori, come il football americano hanno copertura immediata sul web (lui stesso ne ha fruito per seguire la finale scudetto dei Panthers, laureatisi Campioni d’Italia per la quarta volta consecutiva) e considerato anche che DSC00250la radio di stato ha spese ben superiori alle entrate prodotte, per cui a breve è facile che possa essere sottoposta ad una certa cura dimagrante. Orazio, che a questo punto ha anche menzionato in aula il sottoscritto e quella mia confessione in tema che raccolse qualche giorno fa, si è professato ottimista sul futuro di Tutto il Calcio, al di là della sempre maggiore offerta di calcio “live” anche sui new media, purché i diritti radiofonici si mantengano su cifre non spropositate come quelli della tv.

1.

2.

3.

4.

5. LA PROCLAMAZIONE

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

 

ORAZIO VASTA E LA SUA TESI DI LAUREA SU “TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO” – Fotogallery amatoriale

RADIOCRONACA 2.0: L’EVOLUZIONE DEL MODELLO “TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO” NELLA TESI DI LAUREA DI ORAZIO VASTA, CHE HA INTERVISTATO RICCARDO CUCCHI (video)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

3 pensieri riguardo “ORAZIO VASTA E LA SUA TESI DI LAUREA SU TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO – I video della discussione e della proclamazione

  • 8 Luglio 2013 in 16:37
    Permalink

    Complimenti comunque vivissimi!

  • 11 Luglio 2013 in 15:51
    Permalink

    Grazie mille mario!

    • 11 Luglio 2013 in 16:06
      Permalink

      Ciao Orazio e di nuovo complimenti anche da parte mia. Ti segnalo che su Majo-Channel (cioè il mio canale youtube, giacché di questi tempi basta caricare dei video su you tube per pensare di avere una web tv tematica…) tale “a8n5” ha aggiunto un commento sulla tua Videointervista a Riccardo Cucchi, che volentieri ti ricopio: “Emozioni a non finire… Grazie!!:)”.

      Ne approfitto per ricordarti di mandare la versione scritta del tuo ottimo elaborato al mitico radiocronista Tonino Raffa che l’ha richiesta…

      Ci sono dei prof che, pur tenendo corsi di giornalismo, non sanno apprezzare opere giornalistiche, ma giornalisti veri, di lungo e onorato corso che sono rimasti colpiti!

      Un abbraccio

      Gmajo

I commenti sono chiusi.