IL SALTIMBANCO, ATTACCATO ALLA POLTRONA, PREFERISCE IL DEBUTTO A CALCIO E CALCIO PIU’ ALL’INVITO A CENA DEI PARMA CLUB GHIRARDI E VAL PARMA. PRESENTA L’ANDREOLI, CI SARA’ LEONARDI

image(gmajo) – Il Saltimbanco mi ha dato del diavolo tentatore (“Vade retro Majo”, mi ha urlato l’esorcista, che qualche puntata fa aveva tentato di far uscire l’anima dannata di Colomba dal corpo di Donadoni)quando in tutti i modi ho cercato di convincerlo a non declinare lo storico invito a cena per stasera (ore 19,30 alla pizzeria Maria Luigia di Sala Baganza) dei Parma Club Tommaso Ghirardi e Val Parma, aderenti al Centro di Coordinamento Parma Club, organizzazione che, come noto, dopo aver trasportato in lungo e in largo Enrico Boni quando era solo un radiocronista di Radio Bruno, lo ha scaricato qualche tempo dopo per via di qualche divergenza di vedute quando il fenomeno di costume ha iniziato a lievitare. Incuranti della scomunica che il Vescovo Mons. Manfredini avrebbe loro potuto comminare, Enrico, l’edicolante e il Lupo Paolo Catellani, che sono i principali ed imageinfaticabili punti di riferimento dei club pedemontani stasera in festa (presenterà la serata Chiara Andreoli, mentre Pietro Leonardi guiderà la delegazione ufficiale del Parma FC, che secondo gli organizzatori dovrebbe essere forte anche di Amauri e altri tre calciatori, oltre al fisioterapista Giorgio Balotta che abita da quelle parti) hanno esteso la convocazione anche al controverso personaggio televisivo, che però ha risposto picche, perché non ha alcuna intenzione di mollare la poltrona. Quale? Ma quella di opinionista di Calcio & Calcio. Stasera, infatti, su Teleducato partirà il nuovo Calcio & Calcio Più, nuovo contenitore di discussione e di confronto con i tifosi, in onda da stasera, ogni mercoledi alle ore 21 sul canale 12 del DTT di Teleducato, in cui saranno sviscerati i seguenti argomenti: “Il Parma si lamenta degli arbitri, fa bene?; a Catania Donadoni cambierà modulo e interpreti?; quanto rischia Donadoni?; che ambiente troverà il Parma in Sicilia?; e ancora: Biabiany a gennaio andrà alla Juventus, come riportato nelle ultime ore da diversi organi di stampa?”. Il pubblico a casa potrà intervenire attraverso le telefonate, gli sms e tramite la pagina Facebook di Teleducato. Assieme al conduttore Michele Angella e al Saltimbanco Boni (“Prima viene il dovere, poi il piacere”, ma in realtà è che gli piace lo scranno e non lo molla, per cui rinuncia ad abbattere il muro di Berlino che lo separa dal CCPC…) ci saranno gli emergenti mercatologi locali Guglielmo Trupo, detto il Di Marzio di Parma e Daniele Longo, detto il Pedullà di Parma. No, io non ci sarò: io, pur essendo un esibizionista come, se non peggio di Boni, per una volta rinunzio ai imageriflettori e accetto volentieri l’invito dei Parma Club ValParma e Ghirardi, anche perché debbo dire che quando mi avevano invitato a prender parte alla loro comune trasferta a Siena erano stati di una esemplare ospitalità e mi ero divertito davvero. E quindi come avrei potuto venir meno all’impegno già preso di documentare la serata di stasera con le mie famigerate foto-video gallery, nonostante il posticipo della festa, proprio in contemporanea con il programma tv, posticipo dovuto al posticipo della partita con la Roma, perché se no l’allegra serata si sarebbe svolta ieri, come inizialmente programmato, e non oggi. La cucina è ottima e l’accoglienza è fenomenale: dunque non mancate all’appuntamento di stasera, ore 19,30 con la festa annuale dei  PARMA CLUB  “VALPARMA” –CORCAGNANO (PR) e TOMMASO GHIRARDI (SALA BAGANZA-FELINO), alla PIZZERIA “MARIA LUIGIA”  in Via  VITTORIO EMANUELE A SALA BAGANZA (centro paese). Per punizione chi non ci sarà dovrà sorbirsi in Tv il Saltimbanco al nuovo Calcio & Calcio Più…

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

LA GITA ENO-GASTRONOMICA E SPORTIVA A SIENA DEI PARMA CLUB GHIRARDI E VAL PARMA – Video e fotogallery amatoriale

CALCIO & CALCIO / PALLINI FURIOSO: “DONADONI HA SBAGLIATO TUTTO” E MAJO IRONIZZA: “PARMA DA RADDRIZZARE COME LA CONCORDIA” (MA SCHETTINO CHI E’?)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.