MANGIA COME SCRIVI / STASERA AL GARIBALDI DI CANTU’ LA SERATA “CALCIO A PEDALI”

Ospiti della rassegna gastronomica e letteraria, al debutto stagionale in Brianza, il cantautore Claudio “Sanfi” Sanfilippo, il giornalista Tiziano Marelli, il ciclista Francesco Ricci

imageCANTU’ (Como) – Che cosa hanno in comune il pallone e le due ruote? Molto, poco, niente? Per scoprire le (tante) risposte alla “fatidica” domanda un modo c’è: partecipare all’inedita serata “Calcio a pedali”, che stasera GIOVEDI’ 26 SETTEMBRE 2013, inaugurerà la nuova stagione di Cantù (Como) di Mangia come scrivi (www.mangiacomescrivi.it) (quella parmigiana, Ai Dodici Monaci di Fontevivo, era decollata venerdì scorso con “Un po’ di Eros 3”)clicca qui per vedere i video amatoriali e la fotogallery amatoriale di stadiotardini.it, clicca qui per vedere la fotogallery ufficiale di Fabrizio Bertolini).

La rassegna gastronomica, letteraria e artistica, condotta e ideata dal giornalista Gianluigi Negri, ritorna in terra lombarda con quattro appuntamenti in calendario (fino a dicembre), “paralleli” a quelli del tradizionale cartellone parmense.

Per un giovedì al mese (buon) cibo e (buona) letteratura creeranno un gustoso e invitante connubio sui tavoli del Ristorante Il Garibaldi, nella piazza centrale della città brianzola.

COP_fedeli a san siro La cena di stasera avrà come protagonisti Claudio “Sanfi” Sanfilippo, Tiziano Marelli e Francesco Ricci, con i loro libri “Fedeli a San Siro – Storie di calcio, di derby e non solo” (Mondadori) e “Velopensieri – Un ciclista fuori dal gruppo” (Ediciclo). Tra un antipasto dei campioni ed un primo nerazzurro, tra un secondo rossonero ed un dolce del ciclista, le quattro portate del menu (inizio cena alle 20.30, info e prenotazioni allo 031 704915) “anticiperanno” altrettanti brevi interventi dei protagonisti che, come avviene regolarmente a Mangia come scrivi, si presenteranno a vicenda, senza parlare direttamente di sé. In questo caso, poi, la chitarra di Sanfi fedeliarricchirà ulteriormente la serata, che prevede anche alcuni “assaggi” dei libri attraverso veloci reading. Il tutto condito dai vini selezionati dagli chef del Garibaldi, in collaborazione con “Il Bere Alto”. “Fedeli a San Siro” parla di un calcio che non c’è più. Lo firmano Sanfilippo (cantautore che ha scritto per Mina e De André, con all’attivo cinque album e vincitore della Targa Tenco nel 1996, www.claudiosanfilippo.it) e Marelli (giornalista che si occupa di consulenza editoriale – www.tizianomarelli.com – e cura per “Panorama” il blog “#Amala”). Milanista il primo, interista il secondo, mettono in scena uno spumeggiante dialogo a distanza a colpi di miti e riti, sfottò e trionfi.

velopensieri-ricci“Velopensieri” fa comprendere la singolarità di un ciclista-scrittore come Ricci, che ha percorso le strade di mezzo mondo (dall’Izoard allo Stelvio, passando per il Mortirolo), e che queste strade le ha fatte sue, con occhio e orecchio bene allenati, anche attraverso “istantanee di parole” visionarie e dolorose. I due libri, oltre che la passione per due grandi sport, hanno in comune la prefazione della stessa prestigiosa firma: quella di mangiascrivi100513-26Gianni Mura. La serata di stasera segna il ritorno a Cantù di  Mangia come scrivi  dopo i fortunati appuntamenti dei mesi scorsi, dedicati ai segreti della cucina parmigiana, alla musica comica italiana, ai misteri del Lago di Como. Il prossimo Mangia come scrivi in Brianza è previsto giovedì 10 ottobre, con la serata “Amori, crimini e delitti” che avrà per protagonisti Alessandra Appiano, Andrea Villani e Nicoletta Sipos.

clip_image002

Ristorante Il Garibaldi – Piazza Garibaldi, 13 – Cantù (Como) www.ilgaribaldi.it Tel. 031 704915

GIOVEDÌ 26 SETTEMBRE – ORE 20.30, “CALCIO A PEDALI” – IL MENU’

L’antipasto dei campioni

Coppa di Polenta mantecata con Formaggio Casera della Valtellina e servita con Finferli dell’Alto Adige su un Piatto Tricolore con Valeriana, Casera e Mortandela della Val di Non

Primo interista

Tagliolini nerazzurri al Tartufo

Secondo milanista

Battuta rossa di Fassona con Crema di Patate nera

Dolce del ciclista

Semifreddo Mokaccino con Cioccolato Bianco, Cioccolato Fondente e Caffè

Vini

Durante la cena verranno serviti due vini selezionati da “Il Bere Alto” di Claudio Ricci

Costo della cena: 35 euro

Prenotazioni: Tel. 031 704915 oppure ilgaribaldicantu@libero.it oppure info@mangiacomescrivi.it

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

MANGIA COME SCRIVI / ECHI DELLA SERATA “UN PO’ DI EROS 3” AI 12 MONACI DI FONTEVIVO – La fotogallery “ufficiale” di Fabrizio Bertolini

IL GALLO DI CASTIONE / L’INCUBO DOPO LA FOLLE NOTTE DELL’EROS DI “MANGIA COME SCRIVI” AI 12 MONACI DI FONTEVIVO

L’EROS IN TAVOLA A “MANGIA COME SCRIVI” – I video dell’intera serata di ieri ai 12 Monaci di Fontevivo e la fotogallery amatoriale

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.