“UBI MAJO” – TU COME LI VEDI? IL MAJOMETRO DEI CROCIATI PRIMA DI PARMA-ATALANTA

(Luca Savarese) – Buon campionato a tutti. Palla che passa subito al nostro direttore per l’Ubi Majo… Tu come li vedi?, prima di Parma-Atalanta..

Stromberg, Caniggia, Morfeo, Doni, Denis, chi ha il più alto coefficiente di atalantinità per te?

“Ciao Luca, secondo me Doni. Credo che sia il calciatore che più incarnasse l’atalantinità. Per lo meno prima che saltassero fuori quelle cosacce sulle scommesse. Che in questo momento preferisco non considerare. A seguire Stromberg, che con tutte le differenze del caso, è un po’ come il nostro Crespo per loro. E, guarda caso, anche lui fa l’opinionista tv. Doni, invece, potrebbe essere un po’ come il nostro Melli…”

A centrocampo gli orobici sono molto tecnici. Oltre al particolarmente conosciuto Luca Cigarini, quest’anno si sta mettendo in mostra anche Daniele Baselli, bresciano classe 1992, a detta di molti considerato parecchio abile. Cosa ne pensi e cosa ricordi invece del Cigarini crociato durante gli anni della tua militanza come addetto stampa del Parma?

“Non ho molti elementi per giudicare il giovin lumbard. E spero di non doverli mettere insieme proprio stasera… Del Ciga ricordo l’invidia che anche i suoi compagni nutrivano per lui nello spogliatoio, non solo per le doti tecniche. Con lui avevo instaurato un certo feeling, specie dopo che lo avevo accompagnato a ritirare un premio a Cesena assegnatogli dal Gruppo Emiliano Romagnolo Giornalisti Sportivi (GERGS) il 28 gennaio 2008, e un’altra volta – c’era pure la sua morosina – a Cremona, conferitogli non mi ricordo bene da chi. Ma quel gruppo di cuccioli – maturati in fretta per le vicissitudini del crac Parmalat, per loro, come per me trasformatosi in una opportunità – era davvero sano. Non posso tacere un altro revival che lo riguarda. Rileggiamo questa notizia da TMW, che aveva trascritto un comunicato stampa diffuso dal sito fcparma.com, di cui a quei tempi ero il direttore responsabile (nonché capo ufficio stampa imagedel Parma FC): “In occasione dell’incontro di calcio Rubin Kazan-Parma, partita di andata del primo turno di Coppa Uefa, i calciatori Luca Cigarini e Filippo Savi sono giunti all’aeroporto di Kazan sprovvisti del visto di ingresso. Parma F.C. ringrazia le autorità russe, le autorità italiane e la società sportiva Rubin Kazan per la collaborazione prestata per una felice conclusione del disguido che ha consentito ai due atleti di essere regolarmente in campo. Luca Cigarini e Filippo Savi hanno trascorso la notte del 13 c.m. nell’albergo ANGIOLINI[3]situato nella zona franca dell’aeroporto di Kazan”. Non molti sono al corrente del grande gesto di umanità del presidente pro tempore del Parma FC Guido Angiolini che si preoccupò non poco dei due ragazzini costretti, per la dabbenaggine di qualcuno (c’era chi era convinto che bastasse regalare qualche maglietta ai militari per “espatriare” anche senza il visto…) a dormire all’aeroporto: fu lui, in prima persona, a portar loro la colazione, oltre a seguire in prima persona gli sviluppi dell’incidente diplomatico (chiamiamolo benevolmente così) fino ad arrivare alla sua felice conclusione. I due protagonisti di quella disavventura furono oggetto di una staffetta: dapprima giocò Cigarini, poi rilevato da Savi. E a decidere l’incontro, al 34’ st, fu un altro loro coetaneo, quel Daniele Dessena che sarebbe ora che qualcuno della Curva Nord smettesse di fischiare”.

Al di là del pronostico, cosa desideri stasera dalla banda di Donadoni, cosa vorresti vedere sul campo?

image“Pronostici non ne formulo, poiché il  Majometro  non indica di certo il bel tempo. E basta vedere la pantomima donadoniana  di ieri per capire a cosa alludo. Tuttavia non è detto che l’impresa sia insormontabile al cospetto di una formazione non messa benissimo in arnese. Vorrei che il pubblico prendesse per mano la squadra, anche se questa non è che abbia fatto molto per esser amata, ultimamente, e che i calciatori dessero l’anima per 90 minuti, e non solo per una porzione di tempo. E che in caso di difficoltà non se la facessero imagesotto come al solito, ma reagissero positivamente. Sarà anche un ragionamento da perdente, secondo Donadoni, ma non me ne frega niente dei principi campati per aria. So anch’io che sarebbe meglio sull’1-0 combattere per il 2-0. Ma se disgraziatamente un difensore commette una corbelleria e gli avversari pareggiano ad inizio ripresa, poi, non è che per gli altri 40 e rotti minuti ci si fa dominare…”

Un saluto e buon turno infrasettimanale a tutti. Luca Savarese

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

9 pensieri riguardo ““UBI MAJO” – TU COME LI VEDI? IL MAJOMETRO DEI CROCIATI PRIMA DI PARMA-ATALANTA

  • 25 Settembre 2013 in 16:54
    Permalink

    dlin dlon !…la partita di stasera e’ offerta gentilmente da “bonomelli” la camomilla dei sogni belli,ah bei tempi quando invece le formazioni erano offerte da “bulova aqutron l’orologio delle’era spaziale….

  • 25 Settembre 2013 in 17:08
    Permalink

    Caro Majo, altro ke i fischi x Dessena, x Angiolini c’era sempre il coro: Tu nn sei il mio Presidente!

    • 25 Settembre 2013 in 17:15
      Permalink

      Sì, magari intonato dagli stessi che adesso reggono i fili o accendono la luce… Se sapessero i meriti di quel grand’uomo, che aveva solo il difetto, per timidezza, di non saper comunicare. Per lo meno nel mondo del calcio… Comunque mi pare che l’accoglienza a Ravadese sia stata migliore. Il tempo è il migliore dei medici. Meno che per la questione Dessena…

  • 25 Settembre 2013 in 17:16
    Permalink

    Angiolini le na gran brava parsonna etor che bali,quator imbambi’ in curva a ti a cat sempor….

  • 25 Settembre 2013 in 18:01
    Permalink

    ma provate ad andarvi a leggere gli articoli dei boys di allora, su google. vi ricordo anche la marcia di protesta a collecchio, dove c’era anke settore. non erano 4 persone. io cmq nn sapevo ke pensare x cui nn critico nessuno. Majo xche c’era dentro ma da fuori nn si sapeva un cazzo.
    A me piaceva Valenza, quindi nn dico + niente.

    • 25 Settembre 2013 in 18:37
      Permalink

      Su Valenza “omissis”. Anche perché ormai è morto. Ma quell’operazione puzzava troppo. Non a caso non fu portata avanti da Angiolini. Ma il buon Tano ammaliò diversi referenti di Parma, portandoli dalla sua parte… Una pagina pietosa.

  • 25 Settembre 2013 in 18:01
    Permalink

    ERRATA CORRIGE : BULOVA ACCUTRON QUARTZ…..per la precisione, CON RISPETTO, ENZO DALLAI

  • 25 Settembre 2013 in 18:02
    Permalink

    LA FORMAZIONE IN CAMPO E’ OFFERTA DA : ESTINTORI S.MARCO……..ENZO DALLAI.
    BUONA PARTITA A TUTTI.

  • 25 Settembre 2013 in 18:32
    Permalink

    e se la tua squadra ha vinto brinda con stock84…..

I commenti sono chiusi.