LA CURIOSITA’ / IL SITO DEL CENTENARIO AVEVA MESSO IL NOSTRO “FRANKENSTEIN CASSANO” IN TESTATA: SOLO ORA HA INSERITO IL VERO FANTANTONIO…

image(gmajo) – Ricordate il nostro Frankenstein Cassano? Ma sì, quel simpatico fotomontaggio nel quale sul corpo di Alessandro Lucarelli avevamo innestato il volto di FantAntonio? Era il 20 giugno 2013, la  Cassanomania  a  Parma era già alle stelle, nonostante in quei giorni ci fosse ancora in agguato il Genoa di Preziosi, e noi di  stadiotardini.it  bruciammo tutti lanciando “Il primo Cassano Crociato”. Ebbene, proprio il nostro Frankenstein Cassano ha a lungo girato in quella sorta di slot machine che è la testata del sito ufficiale del Centenario – www.centenarioparma.itcassano 1 curato da AGB sport management, l’agenzia che fa capo al noto manager e procuratore sportivo Giuseppe Bozzo (che, ironia della sorte, ha in portafoglio, tra gli altri, proprio il Discolo di Bari Vecchia…), al fianco delle immagini di Hernan Crespo e Gianluigi maglie-parma-20132014-2Buffon (a sinistra) e Nevio Scala (a destra). In altre videate, invece, appaiono Mirante, Giovinco, Zola e Donadoni e poi gli otto trofei del Palmares gialloblù. Da qualche giorno a questa parte, però, il web-master di www.centenarioparma.it, o chi per lui, deve essersi accorto della singolare topica, andando a porre rimedio al clamoroso errore, togliendo il nostro falso d’autore, per inserire una foto di un vero Cassano, dalla testa ai piedi. Tra l’altro, la nuova realizzazione rispetta anche la cassano 2par condicio: FantAntonio, infatti, ora non veste più la maglia crociata (che nella sequenza è già indossata da Crespo) bensì la “Verdiana” a scacchi gialloblù, casacca che pensavamo potesse esser di scena nella sfida delle stelle di domenica 13 ottobre 2013, ma che è stata surclassata dalla divisa gialloblù a strisce orizzontali, ribattezzata Ape Maia, a suo tempo cassano1 2“rubata” alla Rugby Parma, ma che rappresenta il periodo della grandeur, quando la squadra di proprietà della Parmalat faceva man bassa di trofei in Italia e in Europa. L’evento – al quale potrebbe esser presente Thuram ed assente Asprillanon è gratuito (a parte gli Under 18), ma ha prezzi contenuti (5 euro in Curva, 10 in Tribuna Laterale, 20 in Tribuna Centrale).

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

ECCO IL PRIMO CASSANO CROCIATO… MA A GENOVA SPERANO CHE FANTANTONIO SCAPPI DALL’ALTARE

THURAM A STADIOTARDINI.IT: “AL TROFEO DEL CENTENARIO CI SARO’ SICURAMENTE. SPERO NELLA FORMAZIONE VINCENTE. UN PAREGGIO? NO, GRAZIE. IO VOGLIO GIOCARE PER VINCERE…”

CALCIO & CALCIO PIU’ / A SASSUOLO PENSANO CHE LA PANCHINA DI DONADONI TRABALLI DI PIU’ DI QUELLA DI DI FRANCESCO. IL SALTIMBANCO TRASH: “CHISSENEFREGA DI ASPRILLA”

CALCIO & CALCIO PIU’ : STASERA ALLE 21 SI DIBATTE SULL’INVASIONE NEROVERDE PER IL DERBY, LE STRATEGIE DI DONADONI, E L’ASSENZA DI ASPRILLA ALLA GARA DELLE STELLE DEL CENTENARIO

“CARMINA ASPRILLA” / CARO TINO, FAI UNA CAPRIOLA E GIOCA LA PARTITA DEL CENTENARIO…

ASPRILLA, IL GRANDE ASSENTE ALLA PARATA DELLE STELLE. MECACCI, LA MADRINA DEL CENTENARIO, A STADIOTARDINI.IT : “PECCATO, MA COME GLI ALTRI LO ABBIAMO MESSO NELLE CONDIZIONI DI ESSERCI”

NON CI SARA’ ASPRILLA ALLA PARATA DELLE STELLE DEL 13 OTTOBRE. L’ATTACCANTE LO HA RIVELATO ALLA GAZZETTA DI PARMA: “MI E’ DISPIACIUTO CHE ABBIANO PRESO PABON SENZA CONSULTARMI”

CONOSCIAMO MARIANNA MECACCI, LA MADRINA DEL CENTENARIO CROCIATO, CHE CURA TUTTI GLI EVENTI ORGANIZZATI DA AGB SPORT MANAGEMENT, FONDATA DAL NOTO PROCURATORE GIUSEPPE BOZZO

PRESENTATE AL TARDINI LE INIZIATIVE DEL CENTENARIO: IL 13 OTTOBRE STELLE CROCIATE VS STELLE GIALLOBLU’, IL 16 DICEMBRE AL REGIO LA PREMIAZIONE DELLA TOP 11 DEL SECOLO (video)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.