lunedì, Maggio 27, 2024
NewsUn uomo in due maglie

TANTE STELLE IN DUE MAGLIE, GIALLOBLU’ E CROCIATA

(Luca Savarese) – Questa rubrichetta, (“Un uomo in due maglie”), di solito mette a tema un giocatore che si è distinto con la maglia del Parma e con la maglia degli avversari di giornata. Quella che ci aspetta domani, però, non sarà una giornata, ma la Giornata. Da decantare per le prossime decadi ed oltre, da raccontare ai nipotini nei tepori invernali, tra un sorso di vino e il calduccio del camino. Il big day, sì: domani, domenica sarà proprio il grande giorno delle Stelle Crociate contro le Stelle Gialloblù, quello che il Parma e Parma vivranno aspettando la data ufficiale del 16 dicembre, giorno del genetliaco numero 100 della squadra ducale. Allora, per una volta, questo spazio si moltiplica e si estende. Già si era raddoppiato prima imagedella gara casalinga (terza giornata di quest’anno) al cospetto della Roma, quando, per intensificare la preparazione al match ed aumentare l’adrenalina, proponemmo due uomini in due maglie: Diego Fuser ed Abel Balbo. Partiamo da loro due: ci saranno, domani, il centrocampista piemontese farà parte della formazione crociata e partirà probabilmente dalla panchina, il bomber argentino non figura tra i titolari, ma è anch’egli tra gli invitati. Ci lasciamo andare ed anticipiamo questa grande festa di Parma e di sano e nobile calcio di una Provincia con la P maiuscola, mettendo, inserendo ed accogliendo questo parterre, questa sfilata gialloblù-crociata. Immaginiamoceli come dei cavalieri in gran parata che sfoggiano i loro abiti e le loro imprese, fieri araldi del gran re, acclamati dalla regina, fuori di metafora imagela tifoseria parmense che sarà lì, sulle tribune dell’Ennio, solo per loro: Taffarel, Ze Maria, Donati, Minotti, Crippa, Couto, Brolin, Baggio, Barbuti, Mboma, Asprilla, Bucci, Balleri, Mussi, Bravo, Corradi, F.Cannavaro, Milosevic, Pizzi, Fiore e Mirante. E poi Boranga, Benarrivo, Di Chiara, Bia, Apolloni, A. Lucarelli, Melli, Boghossian, C.Lucarelli, Zola, Crespo.Ballotta, Stanic, Fuser, Blomquist, N.Berti, Cardone, Barone, Nista, imageThuram, Cassano. Tanti uomini in due maglie quindi. Due maglie che insieme hanno fatto la storia della compagine emiliana da una parte il giallo ed il blu, i colori della città, dall’altra la croce, lo stemma della città. Ma anche il sole ed il cielo, il giorno e la notte, le stelle e le volte celesti ed il bianco ed il nero di un pallone. Quello che si muoverà sul prato dell’Ennio domani, calciato da 42 piedi amici. Per una volta non ci sarà l’ansia del risultato da provare a portare a casa, perché il risultato, è già contenuto in questo sfizioso banchetto in salsa crociatagialloblù. imageMa, non diciamolo troppo forte ai protagonisti che animeranno la sfida, anche se sarà un incontro tra stelle, giocheranno mangiando la terra, con quel piglio che ha permesso loro di diventare le nostre preziosissime e personalissime stars. Avete mai visto due divise che non dividono? Il Trofeo del Centenario ce lo mostrerà con quella simpatia piena di significato propria delle avventure crociate e delle storie gialloblù. Ben vengano tanti uomini in due maglieLuca Savarese

(da fcparma.com) – Eccole, le attese formazioni che scenderanno in campo domenica pomeriggio, allo stadio Ennio Tardini, per disputarsi il Trofeo del Centenario, scelte dal presidente Tommaso Ghirardi tra i calciatori ancora in condizioni di poter giocare che hanno fatto la storia del Parma Football Club e che hanno risposto all’invito della nostra società. Tutti gli altri sfileranno prima della partita insieme agli Allievi Campioni d’Italia 2013.

Stelle Crociate: Boranga, Benarrivo, Di Chiara, Bia, Apolloni, A.Lucarelli, Melli, Boghossian, C.Lucarelli, Zola, Crespo. A disposizione: Ballotta, Stanic, Fuser, Blomqvist, N.Berti, Cardone, Barone, Nista, Thuram, Cassano, Palladino. All.: Pietro Carmignani e Roberto Donadoni.

Stelle Gialloblu: Taffarel, Ze Maria, Donati, Minotti, Crippa, Couto, Brolin, Baggio, Barbuti, Mboma, Asprilla. A disposizione: Bucci, Mirante, Balleri, Mussi, Bravo, Corradi, F.Cannavaro, Milosevic, Pizzi, Fiore, Amauri, Paletta. All.: Nevio Scala e Renzo Ulivieri.

LE PRECEDENTI PUNTATE DI “UN UOMO IN DUE MAGLIE”, STAGIONE 2013-14

1. ALBERTO PALOSCHI TRA PARMA E CHIEVO (24.08.2013)

2. NESTOR SENSINI TRA UDINESE E PARMA (31.08.2013)

3. DIEGO FUSER E ABEL BALBO TRA PARMA E ROMA (15.09.2013)

4. JOHAN WALEM TRA CATANIA E PARMA (21.09.2013)

5. DAMIANO ZENONI TRA PARMA E ATALANTA (25.09.2013)

6. SEBASTIEN FREY TRA FIORENTINA E PARMA (29.09.2013)

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

TRA LE STELLE DEL CENTENARIO CI PIACEREBBE CHE BRILLASSE ANCHE QUELLA DI HENRY ROTELLI, LA CUI VOCE HA ACCOMPAGNATO I MOMENTI GLORIOSI DEI GIALLOBLU’ IN EUROPA

ASPRILLA CI SARA’ AL TROFEO DEL CENTENARIO. LA MADRINA MECACCI A STADIOTARDINI.IT: “DECISIVO L’INTERVENTO DI GHIRARDI CHE HA FORTEMENTE VOLUTO CHE TINO NON MANCASSE”

LA CURIOSITA’ / IL SITO DEL CENTENARIO AVEVA MESSO IL NOSTRO “FRANKENSTEIN CASSANO” IN TESTATA: SOLO ORA HA INSERITO IL VERO FANTANTONIO…

CALCIO & CALCIO PIU’ / IL SALTIMBANCO TRASH: “CHISSENEFREGA DI ASPRILLA”

CALCIO & CALCIO PIU’ : STASERA ALLE 21 SI DIBATTE DELL’ASSENZA DI ASPRILLA ALLA GARA DELLE STELLE DEL CENTENARIO

“CARMINA ASPRILLA” / CARO TINO, FAI UNA CAPRIOLA E GIOCA LA PARTITA DEL CENTENARIO…

NON CI SARA’ ASPRILLA ALLA PARATA DELLE STELLE DEL 13 OTTOBRE. L’ATTACCANTE LO HA RIVELATO ALLA GAZZETTA DI PARMA: “MI E’ DISPIACIUTO CHE ABBIANO PRESO PABON SENZA CONSULTARMI”

ASPRILLA, IL GRANDE ASSENTE ALLA PARATA DELLE STELLE. MECACCI, LA MADRINA DEL CENTENARIO, A STADIOTARDINI.IT : “PECCATO, MA COME GLI ALTRI LO ABBIAMO MESSO NELLE CONDIZIONI DI ESSERCI”

CONOSCIAMO MARIANNA MECACCI, LA MADRINA DEL CENTENARIO CROCIATO, CHE CURA TUTTI GLI EVENTI ORGANIZZATI DA AGB SPORT MANAGEMENT, FONDATA DAL NOTO PROCURATORE GIUSEPPE BOZZO

PRESENTATE AL TARDINI LE INIZIATIVE DEL CENTENARIO: IL 13 OTTOBRE STELLE CROCIATE VS STELLE GIALLOBLU’, IL 16 DICEMBRE AL REGIO LA PREMIAZIONE DELLA TOP 11 DEL SECOLO (video)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

2 pensieri riguardo “TANTE STELLE IN DUE MAGLIE, GIALLOBLU’ E CROCIATA

  • Nostalgia canaglia

  • Ma come scordare nomi sepolti dalle sabbie del tempo ma vivi nei miei ricordi di bambino: Cavallito (il Mario Corso dei poveri, faceva sempre goal su punizione a foglia morta); Uccelli; Polli; Pinti; Barducci, Piaser, Caleffi, Andreuzza, Colzato, Capra, Daolio, Regali, Rancati, Volpi, Sega, Rizzati, Colonnelli…. Mamma mia quanti

I commenti sono chiusi.