venerdì, Luglio 19, 2024
In EvidenzaNews

IL MISTER DI STADIOTARDINI.IT “SPIA” DONADONI (E VEDE IN CAMPO PALETTA TRA I TITOLARI) PRIMA CHE LA SEDUTA VENGA CHIUSA E ALLONTANATO PER IL TIMORE DI UNO “007” DI BENITEZ…

(gmajo) – La vicenda di spionaggio e controspionaggio consumatasi oggi, al centro sportivo di Collecchio, è finita, in poche righe, anche sulla pagina facebook di Teleducato: “Calcio, rischio "spie" Napoli a Collecchio: Donadoni blinda l’allenamento”. Questo il lancio sul social network della tv cittadina (chissà quante interazioni spontanee faranno…); “La seduta di oggi era iniziata a porte aperte – viene quindi spiegato –  poi i presenti sono stati fatti uscire dal centro sportivo forse per il timore di uno "007" di Benitez”.

Noi di stadiotardini.it abbiamo qualche dettaglio in più da svelare: uno degli espulsi, infatti, è il nostro Mister – no, non Donadoni!, bensì quello che scrive per noi! – il quale aveva pensato bene di investire un po’ del suo tempo documentandosi, direttamente sul campo, circa quelle che potevano essere le mosse del suo collega (Donadoni, appunto), in vista della delicatissima sfida al San Paolo di sabato sera. Al suo fianco, però, c’era un altro signore, un po’ più anziano di lui, con un paio di mustacchi bianchi, che, secondo il Mister, non si era mai visto a “Collecchiello”. Il baffone, tuttavia, non è passato inosservato all’attentissimo Antonino Imborgia, il quale, oltre a seguire sul campo le esercitazioni dei nostri eroi, è dotato di un potentissimo e sensibile radar acchiappa spie-nemiche. Il braccio sinistro di Leonardi (il destro, noblesse oblige, è Antonello Preiti) ha così prontamente ordinato di espellere (avrà anche sollevato il cartellino rosso?!?) gli intrusi, facendo di fatto diventare a porte chiuse, e ben serrate, quello che inizialmente era una sessione a porte aperte. A parte il riscaldamento e le ripetute, il nostro Mister (e anche la supposta spia di Benitez) ha fatto in tempo a vedere solo un particolare interessante, ed incoraggiante per la tifoseria: Gabriel Paletta c’era regolarmente, ed era schierato nella presunta formazione titolare. Insomma, sembra che senza indugi Donadoni sia intenzionato a schierare il difensore che da solo vale l’intera salvezza del Parma, finora assente in campionato, per via di un infortunio occorsogli appena prima dell’avvio dello stesso in agosto. Per la cronaca, Paletta era schierato al centro di una difesa a quattro (al posto di Felipe): tra le altre novità Acquah a centrocampo (ma ancora mancava Gargano) e, udite, udite… Sansone in attacco!

imageIl consueto notiziario emesso in serata dal club, sottolinea (al contrario di quello di ieri) che la seduta di domani sarà a porte chiuse. C’è il timore, insomma, che qualche James Bond più o meno partenopeo… sia ancora in circolazione? Può darsi: anche se le motivazioni ci sembrano più di carattere logistico, giacché il training sarà sotto i riflettori del Tardini (quel perfezionista di Donadoni cura ogni minimo particolare…), alle 18, quando ci sarà buio, più o meno come alle 20.45 di sabato a Napoli…

IL COMUNICATO DEL PARMA FC

imageSeduta tecnico tattica questo  pomeriggio per il Parma di mister Donadoni al centro sportivo gialloblu. Dopo una prima parte incentrata su un lavoro di forza, la squadra si è dedicata in particolar modo alle fase offensiva con partitelle a tema. Parolo è rientrato dall’impegno con la nazionale del ct Prandelli dopo la grande prova di ieri sera al Craven Cottage contro la Nigeria in cui è mancato solo il gol e ha svolto solamente la parte tattica dell’allenamento. Programma differenziato per Obi, Okaka, Galloppa e Pavarini. Assenti i nazionali Mesbah, Gargano e Bajza. Domani il Parma che si appresta all’anticipo della 13esima giornata che si giocherà sabato sera alle 20,45 al San Paolo contro il Napoli, si allenerà a porte chiuse allo stadio Tardini alle 18.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

10 pensieri riguardo “IL MISTER DI STADIOTARDINI.IT “SPIA” DONADONI (E VEDE IN CAMPO PALETTA TRA I TITOLARI) PRIMA CHE LA SEDUTA VENGA CHIUSA E ALLONTANATO PER IL TIMORE DI UNO “007” DI BENITEZ…

  • Una spia per Donadoni? Ahahah oltre ad essere scemo e anche paranoico.

    • Moderiamo i termini please, che di querele ne ho già abbastanza di mio, anche senza il vostro aiuto…

      • Marcello

        Direttore, chi l’ha querelata?

        • Paolo Arcivieri, il creatore della web radio crociata. Emittente che, per altro, non mi sembra giornalisticamente attiva ultimamente.

          Cordialmente

          Gmajo

  • siamo all’assurdo,chiunque puo’ chiedere ai seggiolini dello stadio tardini come gioca il parma,e loro ti sanno anche rispondere

  • Luca Pagliari

    Ma chi si prenderebbe la briga di visionare il Parma?? Siamo la squadra più prevedibile d’europa! Queste sono manie di persecuzione!
    Luca

  • Claudio.

    Noi tifosi quand’è che potremo querelare una squadra così brutta?

  • Non succede, ma se succede che perdi a NAPOLI e in casa con il BOLOGNA avremo un cambio di allenatore anche noi, o diversamente penseremo di andare a vincere a milano con l’INTER??? Ci aspettano brutte domeniche tifosi parmigiani…… e pensare che stiamo arrivando alla data del CENTENARIO……

    • Suvvia, cerchiamo di essere ottimisti… Io sono convinto che a Napoli si faccia bene…

      Cordialmente

      Gmajo

  • Gabriele

    Forse è la volta che azzecca la formazione

I commenti sono chiusi.