giovedì, Aprile 18, 2024
In EvidenzaNewsTutto il Calcio minuto per minutoVideogallery Amatoriale

BRUGHINI (RADIO RAI) A STADIOTARDINI.IT: “NELLA DOMENICA DEL CENTENARIO I TIFOSI CROCIATI AVREBBERO MERITATO QUALCOSA IN PIU’ DALLA SQUADRA” (video)

imageAl termine di Parma-Cagliari 0-0, il direttore di www.stadiotardini.it Gabriele Majo ha raccolto, in esclusiva, il parere dell’inviato di Tutto il Calcio Minuto per Minuto Antonello Brughini:

“Nella domenica del Centenario della società emiliana i tifosi del Parma avrebbero meritato sicuramente qualcosa in più: il Parma, nel primo tempo, ha giocato decisamente male. Praticamente al di là della conclusione, peraltro bella, di Valdes, non mi pare ci siano stati tiri in porta, decisamente meglio, invece, nella ripresa, quando la squadra ha aggredito l’avversario, ha spinto con decisione, e cercato il gol con un Biabiany decisamente positivo, però non ‘è riuscita. Secondo Donadoni – lo abbiamo sentito qualche istante fa – nei primi 45, anzi 48 minuti, ha giocato anche un po’ il fattore dell’emozione, quando i ragazzi hanno sentito il clima di questi grandi festeggiamenti, qui a Parma, e probabilmente non hanno dato il contributo che avrebbero dovuto, poi, nel secondo tempo, c’è stato un Parma migliore, anche se va sottolineato che il pareggio sta stretto sicuramente al Cagliari che ha giocato meglio, per tutto l’arco dei 90’. Un Cagliari pimpante, aggressivo, veloce, soprattutto. Un Cagliari, ricordiamo, che era privo di tre pedine fondamentali, come il capitano Daniele Conti, Ibarbo e Pinilla: pur senza tre grandi giocatori, la squadra sarda, per lunghi tratti del confronto possiamo dire che ha messo sotto il Parma”.

Interessante la testimonianza del giornalista Rai a proposito dell’ammonizione di Cassano, parsa un po’ cercata. FantAntonio, così, non avrà l’imbarazzo di giocare la partita contro la Sampdoria…

“Mi è parso di vedere che Cassano abbia protestato ripetutamente, in quella circostanza. Il direttore di gara, ripetutamente, mi pare che abbia prima avvertito Cassano, come a dirgli, basta, attenzione perché alla prossima tiro fuori il cartellino giallo e lui ha continuato – e questo l’ho visto bene – a protestare e a quel punto l’arbitro, francamente, è stato quasi costretto ad ammonire Cassano che così domenica prossima salterà una sfida per lui importantissima sul piano personale”

Estratto dalla video-intervista fi Gabriele Majo ad Antonello Brughini (Radio Rai) dopo Parma-Cagliari 0-0

image

CLICCA QUI PER VEDERE ANTONELLO BRUGHINI NEL COLLEGAMENTO FINALE IN  TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO CON IL COMMENTO DI PARMA-CAGLIARI 0-0

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".