venerdì, Luglio 19, 2024
In EvidenzaNews

FOLLETTO E LA SCELTA DI CONCEDERE AL PARMA DI GIOCARE LA PARTITA DEL CENTENARIO SENZA IL LOGO DEL MAIN SPONSOR SULLA CASACCA

Centenario del Parma, per il 15 dicembre maglie senza logo del main sponsor: scelta fatta assieme a Vorwerk Folletto

Vorwerk Folletto, main sponsor del Parma F.C. conferma l’intenzione già dichiarata quest’estate, figlia di un gentlemen’s agreement tra i vertici dell’azienda produttrice del celebre aspirapolvere e quelli club crociato: in occasione della partita del 15 dicembre, celebrativa del Centenario della squadra, nonostante i vincoli contrattuali i giocatori potranno scendere in campo con le maglie originali, senza loghi dello sponsor.

Vorwerk Folletto conosce bene il valore di un brand e ritiene che, in occasioni speciali come gli anniversari, il brand di una squadra, che è la sua maglia, debba esprimere identità e tradizione. Perciò Vorwerk Folletto, azienda storica che proprio quest’anno ha compiuto il 75° anniversario di attività in Italia, è felice di festeggiare il doppio compleanno assieme al Parma, rinunciando alla propria visibilità perché la festa del Centenario abbia la squadra gialloblu e la sua storia come protagonisti assoluti.

______________________________________________________________________________

Arriva Santa Lucia, a tre giorni dal Centenario, ed è quindi tempo di regali per i tifosi del Parma. Dove? Oggi nel tardo pomeriggio, dalle 18.30 alle 19.30, al Parma Store dello stadio Tardini.

Chi acquisterà il libro ufficiale del Centenario (28 euro per gli abbonati, 35 euro prezzo di listino), oppure la maglia del Centenario (120 euro) in lanetta creata appositamente da Erreà per Parma-Cagliari di domenica, riceverà in omaggio l’esclusiva e inedita sciarpa Jacquard del Centenario (in vendita a 15 euro se acquistata separatamente).

Santa Lucia non arriverà sola…una rappresentanza della squadra sarà pronta ad accogliere i tifosi per una ricorrenza speciale. Bisogna farsi trovare pronti, con i nostri colori addosso, per festeggiare i giorni più importanti della nostra storia. Cosa c’è di meglio da esibire allo stadio di una sciarpa gialloblù, simbolo e cuore di una tifoseria? Vi aspettiamo! (Comunicato stampa del Parma FC)

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

3 pensieri riguardo “FOLLETTO E LA SCELTA DI CONCEDERE AL PARMA DI GIOCARE LA PARTITA DEL CENTENARIO SENZA IL LOGO DEL MAIN SPONSOR SULLA CASACCA

  • Che fregatura bella e buona! Per chi avesse comprato prima il libro del centenario? Per la sciarpa deve tirar fuori i soldi

  • Marcello

    The spirit of Centenador. C’è poco marketing…

I commenti sono chiusi.