GEDEONE CARMIGNANI OSPITE DI RADIO RAI HA RIBADITO: “DIMENTICATO DOPO IL MIO ALLONTANAMENTO. MA QUELLE DUE SALVEZZE COI GIALLOBLU’ VALGONO DUE SCUDETTI…”

Salve Majo, Le scrivo per informarla che ieri (sabato) verso le 17.55, per parlare della partita Livorno – Milan a Radio Rai hanno contattato Carmignani. Il Gede ha parlato un po ‘ di come vede il Milan e il Livorno rispondendo alle domande di Emanuele Dotto, se non erro, il quale ha anche ricordato il passato da portiere del Gede e la sua esperienza da preparatore nel Milan non menzionando il Parma (se non per la vittoria in Coppa Italia, parlando del palmares). Meno male che ci ha pensato Carmignani a ricordare il suo trascorso gialloblu, con cui ha centrato due salvezze che hanno il valore di due scudetti (paragone fatto da lui!). La mini intervista si è conclusa con il giornalista che chiedeva cosa stesse facendo attualmente e il MIO allenatore preferito ha affermato che ormai è fuori dal giro perché dopo il suo allontanamento è stato un po’ dimenticato. Forse riesce a trovare l’intervento tra i podcast sul sito della radio.

Per quel che dica Gedeone, io non l’ho mai dimenticato.

Questo è quanto, volevo solamente informarla di questo intervento radiofonico da parte di una delle persone che hanno fatto la storia del Parma!

Un saluto e complimenti per il sito!
Filippo Carella

(gmajo) – Ringrazio Filippo Carella per la preziosa segnalazione: da ammiratore di Pietro Carmignani – col quale mi onoro di aver lavorato assieme, e che mi ha commosso nella recente telefonata a Calcio & Calcio, durante la quale avevo rinfrescato i comuni trascorsi – e da amante della radio (e di Radio Rai) mi dispiace di essermi perso il collegamento, ma appunto grazie a Filippo, almeno, abbiamo avuto modo di segnalare la notizia. Un abbraccio crociato e grazie per i complimenti.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.