giovedì, Luglio 25, 2024
Fotogallery AmatorialeIn EvidenzaNews

IL NATALE GIALLOBLU’ DEL CCPC AL DIREZIONALE DI COLLECCHIO (MA SENZA GHIRARDI E CON UNA PRESENZA “FLASH” DI CASSANO – Fotogallery amatoriale

foto(gmajo) – Il Saltimbanco  Enrico Boni non c’è andato giù tenero, al termine del mio collegamento telefonico nel finale di Calcio & Calcio Più, dal direzionale di Collecchio, ove era appena terminato, nella club house, il Natale Gialloblù, che lui ha definito “un flop”. Mi dispiace di avergli trasmesso quella sensazione, del resto, però, ho cercato di fare una breve e asettica cronaca, riportando dell’assenza del presidente Tommaso Ghirardi, che secondo DSC09621quanto riferitomi da Francesca Goni, fino alle 19 circa era a “Collecchiello”, ma poi è andato via, prima che iniziasse la festa, dovendo partire, dopo poche ore per la Cina. Per trovare compratori per il Parma? Diciamo che finora è la sua azienda, l’azienda di famiglia, ad aver fatto forti investimenti là, anche se nelle ultime settimane i suoi partner dagli occhi a mandorla sono spesso stati visti all’Ennio con lui. Secondo Michele Angella è la prima volta che il Pres diserta l’appuntamento natalizio del CCPC: in occasione del 30° del Coordinamento, invece, era mancata tutta la squadra. Stasera, invece, la presenza dei calciatori era piuttosto nutrita, anche se mancava qualche big, qualcuno giustificato come Lucarelli (a Livorno per problemi famigliari, ma aveva avvisato l’organizzazione con largo anticipo), qualcuno un po’ a sorpresa, come Paletta, che abbiamo appreso dai canali imageufficiali del Parma FC aver optato, come Nazionale, per quella italiana. Assente anche l’italo brasiliano Amauri, ed apparizioni flash anche per Mirante e Cassano. FantAntonio è andato via ben prima dell’inizio della cerimonia ufficiale, di cui tra poco metteremo in line i video amatoriali, dopo esser stato seduto in disparte una mezzoretta e non essersi concesso ai tifosi, (presenti in circa 200 unità – a occhio – per la cena in piedi, allietata dalla voce di Michela Tedeschi), pare perché accusasse il mal di testa. Il Gialloblù d’Oro 2013 è andato a tutto il Parma FC, e ha ritirato il premio il più alto DSC09612rappresentante presente, l’Ad Pietro Leonardi, che ha pronunciato un breve discorso di circostanza. Al microfono di Gian Luca Zurlini, consueto presentatore della serata, anche l’allenatore Roberto Donadoni e il Nazionale Marco Parolo, definito dal mister “una nave guida che deve esser d’esempio per tutti”. Acclamatissimo anche Alessandro Melli, che ha festeggiato il compleanno. Brindisi finale senza torta, ma con la crostata d’ordinanza dello chef  Minuz. Molti apprezzati i suoi anolini asciutti.

CLICCA QUI PER VEDERE I VIDEO AMATORIALI CON LA CONSEGNA A PIETRO LEONARDI DEL GIALLOBLU’ D’ORO DEL SECOLO PER TUTTO IL PARMA FC DURANTE IL NATALE GIALLOBLU’ DEL CENTRO DI COORDINAMENTO PARMA CLUBS

image

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

2 pensieri riguardo “IL NATALE GIALLOBLU’ DEL CCPC AL DIREZIONALE DI COLLECCHIO (MA SENZA GHIRARDI E CON UNA PRESENZA “FLASH” DI CASSANO – Fotogallery amatoriale

  • Qualcosa bolle nel pentolone. Chissa’….

    • Non stia così abbottonato, doctor Frank… Ultimamente sembra la Sfinge… Riferisca alla comunità quanto lei sa…

I commenti sono chiusi.