lunedì, Marzo 4, 2024
Calcio & CalcioIn EvidenzaNewsTG Teleducato

PEDULLA’: “LE STRADE DI CASSANO E DELLA SAMP PRESTO SI INCROCERANNO”. I MALESSERI DI FANTANTONIO STASERA A CALCIO & CALCIO PIU’ ALLE 21 SU TELEDUCATO

(Michele Angella, dal Tg di Teleducato) – “Le strade di Antonio Cassano e della Samp presto si incroceranno, magari dal prossimo luglio dopo aver chiuso nel migliore dei modi l’esperienza a Parma. Ma negli ultimi giorni gli umori di Cassano sono al ribasso, si sarebbe lamentato per qualche promessa non mantenuta”.

E’ quanto scrive sul proprio sito ufficiale il giornalista Alfredo Pedullà, considerato una delle voci più affidabile in tema di mercato. Una vera e propria bomba che sta già creando apprensione tra i tifosi del Parma.

In effetti negli ultimi giorni,a proposito dell’umore del giocatore, si erano susseguiti alcuni fatti anomali: mercoledì scorso FantAntonio aveva abbandonato dopo pochi minuti la festa dei tifosi dei Parma Club a Collecchio: una presenza durata qualche istante e tutt’altro che entusiastica, per usare un eufemismo.

Domenica contro il Cagliari aveva subito una ammonizione decisamente evitabile per una protesta plateale, giallo che metterà in difficoltà allenatore e compagni visto che lo ha portato alla squalifica per la gara di domenica prossima a Genova, guarda caso contro la Sampdoria.

Poi lunedì, in occasione della serata di gala per il centenario, al Teatro Regio, il top player non era salito sul palco insieme ai compagni (e con lui non c’era neppure Amauri).

Tutti elementi che fanno riflettere e discutere. C’è, inoltre, un altro punto: le continue voci relative ad un suo possibile trasferimento alla Samp già a gennaio o molto più probabilmente la prossima estate. Voci emerse già a metà novembre sulla stampa nazionale. Perché, allora, l’agente del giocatore, il sempre attento avvocato Beppe Bozzo, non è ancora intervenuto per smentirle e ribadire la fedeltà di Cassano al progetto Parma? Basterebbe davvero poco: Cassano crede nel Parma e resterà qui!”

Argomenti questi dei quali si discuterà stasera alle ore 21 in diretta nella 14esima puntata di Calcio & Calcio Più, quando si parlerà anche delle soluzioni per la sostituzione del barese domenica a Marassi, oltre che delle prospettive legate al futuro societario.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

Un pensiero su “PEDULLA’: “LE STRADE DI CASSANO E DELLA SAMP PRESTO SI INCROCERANNO”. I MALESSERI DI FANTANTONIO STASERA A CALCIO & CALCIO PIU’ ALLE 21 SU TELEDUCATO

  • filippo1968

    Bè …..SE LE PROMESSE erano…. vieni che quest anno ci giochiamo un posto per l europa con te ….coglioni quelli che glie lo hanno promesso e coglione lui a crederci …sulle basi di quali garanzie ???sia le promesse che le sue aspettative??…..si ha tenuto amauri sansone paletta e donadoni ma …..bastava poco per entrambi sapere che per arrivare a superare almeno una delle prime 5 squadre pababili ( di cui almeno 3 certe)a quelle posizioni altro che tenere gente e comprarne altra c’ era da ribaltare la squadra per tentare almeno di competere…..poi magari non erano queste le promesse ma mi chiedo quali allora erano gli altri accordi

I commenti sono chiusi.