giovedì, Giugno 13, 2024
News

BIABIANY / IL “BRACCINO” DI FERRO CON LOTITO CHE OFFRE CINQUE MILIONI DILAZIONATI…

(gmajo) – Sembra un po’ come coi Vu’ Cumprà: tu chiedi una cifra, tipo sette milioni di euro, e il candidato compratore abbassa prima a tre milioni e poi a cinque la pretesa, con l’aggravante – decisiva, ché il Parma il denaro fresco lo vorrebbe subito – di una richiesta di lunga dilazione. Così stanno al momento le cose tra Parma e Lazio per la cessione di Jonathan Biabiany. C’è chi è ottimista, ma su queste basi, a mio modo di vedere, si va poco lontano. Ghirardi e Leonardi, datemi retta: inserite anche Squinzi nell’asta per il francese…

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

4 pensieri riguardo “BIABIANY / IL “BRACCINO” DI FERRO CON LOTITO CHE OFFRE CINQUE MILIONI DILAZIONATI…

  • o come direbbe nino frassica, 5 milioni dilaniati

  • Si ma svenderlo alla Lazio del braccino corto Lotito che senso avrebbe ora?! Spero non lo facciano!!!

  • Comincio a sospettare che Ghirardi stia morendo di fame…

  • Adesso che lo abbiamo venduto a meno di quattro milioni quindi circa 2 per noi cosa ci diranno???? Complimenti per la scelta….. Forse era meglio tenere almeno sansone…

I commenti sono chiusi.