venerdì, Giugno 21, 2024
In EvidenzaNews

DONADONI A STADIOTARDINI.IT SULLA CONVOCAZIONE DI BIABIANY: “MENTRE PARLO E’ ANCORA UN NOSTRO GIOCATORE. INUTILE AGGIUNGERE ALTRO SINO ALLE 23”

(gmajo) – Il nostro Federico Ranauro dall’ATA Hotel ci ha riferito che Davide Lippi ha detto "No" alla possibilità che si riapra la trattativa con il Guangzhou per Biabiany. Potrebbe, tuttavia, ripartire quella col Milan: infatti Manuel Montipò, agente di Saponara, risulta a colloquio con il presidente Ghirardi. Il club rossonero avrebbe chiesto di nuovo il prestito, ma Ghirardi non è affatto convinto e avrebbe risposto così ai dirigenti del Milan: "Se lo volete davvero lo comprate". Al Tardini, intanto, accontentando la imagerichiesta del lettore Gio, durante la conferenza stampa di pre-vigilia alla gara Roma-Parna di cui più tardi sarà disponibile il video, stadiotardini.it ha domandato all’allenatore Roberto Donadoni il significato della convocazione di Jonathan Biabiany, inserito nella lista dei calciatori a disposizione per la sfida di domenica. E’ un segnale?

“Vediamo. Stasera, finalmente, finisce il mercato e poi vedremo. Sapete meglio di me che fin che non finisce il mercato nulla si può dire con assoluta certezza, come è logico e normale che sia. E quindi si torna sempre sui soliti discorsi. Oggi abbiamo fatto l’allenamento: ci siamo allenati, ma Biabiany non c’era e dunque non si è allenato con noi, però quelli che saranno gli sviluppi del tardo pomeriggio li sapremo, poi, in maniera definitiva, domani. Fino a domani è inutile fare discorsi o ragionamenti che tanto lasciano il tempo che trovano. Quindi io voglio pensare solo alla partita che è quello che mi interessa. Tutto il resto è relativo”.

Ma la convocazione che segnale è? E’ perché a tutti gli effetti è ancora un calciatore del Parma? lei ci fa di conto?

“Fino a questo momento in cui sto parlando lui è un giocatore del Parma: non ho nessuna notizia differente. Quindi devo ragionare in questi termini”.

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

2 pensieri riguardo “DONADONI A STADIOTARDINI.IT SULLA CONVOCAZIONE DI BIABIANY: “MENTRE PARLO E’ ANCORA UN NOSTRO GIOCATORE. INUTILE AGGIUNGERE ALTRO SINO ALLE 23”

  • Per ora l’unica buona notizia di giornata è che Pozzi – Okaka è uno scambio a titolo definitivo.
    Per Biabiany capisco l’imbarazzo di Donadoni.
    Domenica sarà durissima, a prescindere dal risultato speriamo di rivedere l’organizzazione e lo spirito dell’ultimo periodo.

  • che orrore il calcio moderno

I commenti sono chiusi.