LUCARELLI, MIRANTE, PAROLO, MUNARI, CON BORTOLAZZI E MELLI “AMBASCIATORI DEL PARMA FC” ALLA PRESENTAZIONE DELLA TAPPA PARMIGIANA DELLA JUNIOR TIM CUP – foto e video

image(Federico Ranauro) – Si è tenuta presso l’oratorio San Benedetto la presentazione della tappa parmigiana della Junior Tim Cup 2013-2014 un torneo di calcio a 7 riservato ai giovani Under 14 le cui prime due squadre classificate si contenderanno il trofeo allo stadio Olimpico di Roma in occasione della finale della Tim Junior TIM Cup a Parma (6)Cup 2014 tra Fiorentina e Napoli. Ha partecipato alla presentazione anche il Parma Calcio con “ambasciatori” i giocatori Mirante, Munari, Parolo e il capitano Lucarelli accompagnati da Alessandro Melli e dal collaboratore tecnico Mario Bortolazzi. Tanta emozioni per i ragazzini che hanno potuto salutare e ascoltare le parole dei propri beniamini. Marco Parolo si è detto entusiasta di tale iniziativa ripercorrendo i suoi primi passi nel mondo del calcio: “Anche io ho iniziato a giocare nell’oratorio, mi divertivo molto e soprattutto qui si ha la Junior TIM Cup a Parma _Parolo legge la lettera scritta dai bambini(1)possibilità di giocare in maniera libera e divertirsi per tante ore”. Lo stesso anche per il centrocampista Gianni Munari che ha spiegato l’importanza dell’esperienza nei sagrati: “Anche io come Marco sono cresciuto nell’oratorio, è una scuola di vita importante, bisogna divertirsi e li ho potuto coltivare le mie prime vere amicizie anche perché è giocando insieme che nascono i primi legami che poi ti porti nel corso della tua vita”. Lucarelli è stato accolto dal classico coro da stadio “c’è solo un capitano” da tutti i calciatori in erba presenti nel teatro dell’Orsa e ha confidato che il fratello Cristiano è stato un po’ geloso del suo gol segnato contro la Lazio, di tacco ma ha voluto ribadire anche l’importanza di tale iniziativa: “L’oratorio è come una famiglia, nascono le prime amicizie. Il consiglio che posso dare è quello di divertirsi e giocare a calcio Junior TIM Cup a Parma Mirante in porta pronto a parare(3)con passione ma seguendo sempre le regole”. L’entusiasmo dei “piccoli” ha colpito Mirante nonostante lui non abbia iniziato nell’oratorio: “Stare insieme e crescere insieme è importante e questa è un’iniziativa che ti da questa possibilità. Per noi vedere tanto entusiasmo è importante perché ci permette di avere uno stimolo in più quando scendiamo in campo”. Alessandro Melli ha concluso Junior TIM Cup a Parma  (8)ringraziando tutti a nome del Parma Calcio ricordando che da queste iniziativa nascono i primi valori, anche quello della sconfitta che, a volte, bisogna accettare. Dopo tante parole i giocatori del Parma hanno disputato una partitella con i ragazzini dell’oratorio San Benedetto e del Maria Immacolata, i quali si affronteranno per la Junior Tim Cup nel pre-gara di Parma-Fiorentina, posticipo di serie A in cartellone alle 19 del 24 febbraio. Federico Ranauro

I VIDEO DELLA PRESENTAZIONE DELLA TAPPA PARMIGIANA DELLA JUNIOR TIM CUP

1. LA SIGLA

2. INTERVENTO DI MARCO BRUNELLI, DIRETTORE GENERALE LEGA SERIE A

3. INTERVENTO DI FIORIO MANGHI, PRESIDENTE CSI PARMA

4. FIORIO MANGHI E IL 70° DEL CSI PARMA

5. GLI INTERVENTI DEGLI AMBASCIATORI DEL PARMA FC PAROLO, LUCARELLI, MIRANTE, MUNARI, MELLI E BORTOLAZZI (PRIMA PARTE)

6. GLI INTERVENTI DEGLI AMBASCIATORI DEL PARMA FC PAROLO, LUCARELLI, MIRANTE, MUNARI, MELLI E BORTOLAZZI (SECONDA PARTE)

 

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 58 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.