venerdì, Luglio 19, 2024
News

SAVARESE GENERATION / IL NOSTRO LUCA “CARMINA” IERI AFFIANCATO DAL PAPA’ LUIGI NEI COLLEGAMENTI DA SAN SIRO PER RADIO NUMBER ONE

(gmajo) – Di solito sono i figli che seguono le orme dei padri, ma ieri a San Siro, durante il magico pomeriggio di Milan-Parma (magico per chi tiene ai crociati, of course) è accaduto il contrario e cioè che papà Luigi Savarese emulasse le gesta del rampollo Luca “Carmina” da qualche settimana a questa parte voce gialloblù per la trasmissione Sporting Club – appuntamento del week end della catena radiofonica nazionale Radio Number One – che inframmezza buona musica con i commenti a caldo live dagli stadi con corrispondenti, per lo più DSC04151ragazzi e ragazze tifosi della propria squadra, collegati telefonicamente. Subito dopo il gol dell’iniziale vantaggio degli ospiti, segnato da Cassano su rigore, preceduto dall’espulsione di Abbiati, il conduttore del programma, Alberto Boldrini, ha avuto la geniale idea di fare una sorpresa a Savarese Junior, di conclamata fede gialloblù (lo convertì Asprilla, con il famoso gol che interruppe la serie aurea del Milan di 58 risultati utili consecutivi per il quale faceva tifo da bambino), chiedendogli di fare intervenire il Senior, rimasto fedele ai rossoneri, al di là che simpatizzi per i crociati quando non se li ritrova come DSC04136avversari (specie quando le cose vanno come ieri), proprio per sentire anche l’altra campana. E così, padre e figlio, insieme, hanno potuto raccontare da due diversi punti di vista, sia pure seduti affianco, l’andamento del match di ieri adattandosi immediatamente, nonostante ci fosse da improvvisare come nella commedia dell’arte, al clima confidenziale e per nulla formale della trasmissione sportiva irradiata dall’emittente che ha la sede centrale in via Camozzi a Bergamo. Da direttore non posso che congratularmi con Luca (che tra l’altro, a breve, presenterà un suo libro dedicato all’EuroParma) e con DSC04153l’esordiente papà Luigi, che poi si è anche prestato a riferire a stadiotardini.it le frasi salienti dei protagonisti dalla mixed zone. Con le cuffiette del mio ricevitore, dal banco di lavoro del Meazza, come tradizione seguivo gli interventi in Tutto il Calcio Minuto per Minuto della prima firma Riccardo Cucchi su Radio Rai, ma non potevo certo perdere l’occasione di ascoltare dal vivo la performance radiofonica della famiglia Savarese: per cui ogni volta che entravano in collegamento mi cavavo gli auricolari dai padiglioni auricolari per sentire il loro racconto…

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

CARMINA PARMA / LUCI A SAN SIRO E ACQUAH DI ALTA CLASSIFICA

MILAN-PARMA 2-4 / RICCARDO CUCCHI (TUTTO IL CALCIO MINUTO PER MINUTO) A STADIOTARDINI.IT: “AUGURO AI CROCIATI UN CICLO COME QUELLO DEGLI ANNI 90. ROSSONERI DA RIFONDARE”

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

Un pensiero su “SAVARESE GENERATION / IL NOSTRO LUCA “CARMINA” IERI AFFIANCATO DAL PAPA’ LUIGI NEI COLLEGAMENTI DA SAN SIRO PER RADIO NUMBER ONE

  • Se non ho interpretato male, anche Savarese, come il sottoscritto, si è innamorato del Parma nel giorno in cui interruppe l’interminabile serie del Milan di Capello. Ed anche Savarese, come il sottoscritto, prima di essere parmigiano, è stato tifoso dei rossoneri. Singolari coincidenze 😀

I commenti sono chiusi.